Tre giorni a Stoccolma: le cose da vedere assolutamente

stoccolma notte

Sono stata a Stoccolma in pieno inverno quando le giornate erano corte e le strade profumavano di Natale. Ho sognato Stoccolma per anni e alla fine, improvvisa, è arrivata e senza grande pianificazione siamo partiti per andare alla scoperta di una delle città più belle e affascinanti d’Europa.

Secondo me la cosa più bella di Stoccolma è girarla a piedi con un itinerario di massima e senza lasciarsi condizionare troppo perché le sue strade, sia quelle grandi che le piccole, sono talmente affascinanti da meritare da sole un trattamento di tutto rispetto; se volete organizzarvi al meglio e risparmiare qualcosa su mezzi di trasporto (a patto che vi servano davvero!) e ingressi ai musei potete acquistare la Stockholm Card in tagli da 24, 48 o 72 ore.

In qualche immagine, scattata da Giuseppe, cosa vedere a fare a Stoccolma in tre giorni, secondo me il tempo giusto per gustarsi la città in tutte le sue sfumature (ma non abbastanza se invece ci si vuole spostare nei dintorni).

Parlamento Stoccolma

gamla stan cattedrale

Gamla Stan


La città vecchia è un reticolo di stradine strette costeggiate da negozi e ristoranti dove si trovano anche gli edifici governativi e reali più importanti del Paese. Sicuramente turistica e in qualche modo viziata dalla presenza dei troppi negozi di souvenir, Gamla Stan resta comunque una delle parti più belle di Stoccolma se non altro per la possibilità di raggiungere da qui la zona del Lungomare con i suoi ponti. La piazza principale di Gamla Stan, Stortorget, si affaccia su Västerlånggatan e Österlånggatan, le due stradine turistiche per eccellenza, ma sviando leggermente dal percorso classico vi ritroverete immersi in un’atmosfera irreale fatta di edifici del 1300 e botteghe come quelle di una volta.

fotografiska stoccolma

Fotografiska


Paradiso per chi ama la fotografia, Fotografiska è il museo dedicato alla fotografia contemporanea che si trova nel quartiere di Södermalm e si afaccia sullo skyline di Stoccolma. Il Museo è diviso in diverse aree ed ogni anno vengono allestite almeno 4 mostre. Il ristorante/café all’ultimo piano propone cucina tipica svedese a prezzi davvero accessibili e la vista sulla città è davvero da perdere il fiato!

t centralen

Tunnelbana


Avreste mai pensato che la metropolitana potesse trasformarsi in un vero e proprio museo gratuito? Succede a Stoccolma dove i 110 Km della Tunnelbana sono abbelliti di graffiti, neon, decorazioni di vario tipo. Imperdibile la linea blu e in special modo la T-Centralen con le sue pareti affrescate e colorate di blu.

Old Town Stoccolma

Museo Skansen


Il più grande museo a cielo aperto di Stoccolma include un parco naturale con tanto di animali e botteghe artigiane. Non lo metterei tra le primissime cose da fare e vedere ma se vi avanza tempo fateci un pensierino, specie se avete bambini.

Skeppholmen

Skeppholmen


Situato nella parte opposta rispetto a Gamla Stan, Skeppholmen è una vera e propria isoletta collegata alla città tramite il Skeppsholmsbron. Su quest’isola si trovano il Moderna Museet, l’Arkitekturmuseet e l’Östasiatiska Museet ma soprattutto una bellissima passeggiata che costeggia il mare e permette di godere dello skyline di Stoccolma al tramonto o di notte. Il Museo Vasa, ricavato dentro una nave naufragata del 16esimo secolo, potrebbe fare al caso vostro se amate il genere (io l’ho saltato, per dire!)

Piazza Sergels

Piazza Sergels Torg


In piena zona commerciale e nuova, la Piazza Sergels Torg è snodo nevralgico di Stoccolma e anche la zona più conosciuta per chi vuole fare shopping e il monumento al centro della piazza è un obelisco di vetro che si illumina di notte. Caotica e confusionaria, è tappa imperdibile specie se come me alloggiate nella zona nuova di Stoccolma e volete dedicarvi allo shopping in Biblioteksgatan.

battello stoccolma

Gite in battello


Se il tempo vi assiste dedicate mezza giornata ad una delle tante gite in battello alla scoperta delle zone intorno a Stoccolma o semplicemente raggiungete le tante isole che compongono la città in traghetto per godervi un panorama mozzafiato e la vista della città in maniera diversa. Le barche partono ogni giorno dal centro città.

natale stoccolma

mercatino stoccolma

mercatino natale

I mercatini di Natale


Stoccolma a Natale si trasforma ed io ho avuto la fortuna di vederla proprio in questo periodo. La città profuma di zenzero, cannella, di fuochi accesi all’aperto per riscaldarsi, di vino caldo. Le luci di Natale rendono Stoccolma ancora più bello, la cioccolata scorre a fiumi e la gente sfodera sorrisi che tutto sono tranne che di circostanza. E’ anche tra i periodi più caotici dell’anno e quindi girare può diventare difficile e fastidioso ma se ci si organizza con intelligenza, evitando magari di trovarsi al mercatino di Gamla Stan alle 13 e arrivando all’apertura o alla chiusura le cose vanno decisamente meglio. Da provare il Julbord il buffet di Natale con tutti i piatti tipici. Per vedere altre foto dei mercatini di Natale a Stoccolma clicca qui.

pane gastrologik

Mangiare a Stoccolma


Mangiare a Stoccolma non è difficile ma può essere costoso se non ci si organizza per tempo; se invece vi piace girare e fermarvi a caso ispirati dal momento allora non avete che l’imbarazzo della scelta perché la città offre davvero tante alternative per tutti i gusti. Ma di mangiare a Stoccolma vi racconto in un altro post visto che la città a livello enogastronomico merita tutta la sua fama!