Raindrop Cake, la ricetta della torta giapponese che spopola a New York

raindrop cake

E’ la moda del momento, tutti la vogliono e tutti la cercano: si tratta della raindrop cake, una torta dalla consistenza gelatinosa che a prima vista sembra una goccia d’acqua gigante con la stessa consistenza di una goccia d’acqua e un sapore dolciastro.

A proporla a New York il cuoco Darren Wong che la vende allo Smorgasburg di Brooklyn a prezzi americani, circa 8 euro per una porzione take away da consumare velocemente prima che si sciolga.

L’ispirazione dietro la raindrop non è altro che il Mizu Shingen Mochi, un dolce preparato con l’acqua delle Alpi giapponesi che si dice si sciolga se tenuto a temperatura ambiente per 30 minuti. E’ acqua, resa gelatinosa dalla presenza dell’agar agar e arricchita da ingredienti aggiuntivi come caramello o salse di vario tipo.

A sua volta il Mizu nasce come evoluzione dello shingen mochi, una torta molto gelatinosa simile al mochi (tortine di riso) cosparsa di soia e ricoperta di sciroppo di zucchero di canna.

Anni fa dal Giappone arrivavano queste testimonianze relativamente al Mizu Shingen Mochi, considerato particolare, leggero, quasi come mangiare acqua:

mochi

Mizu

Oggi in Giappone il Mizu si mangia nei due indirizzi di Kinseiken ovvero a Nirasakishi e Hokutoshi così Wong non ha fatto altro che importare questa idea negli Stati Uniti creando un dessert che non è dessert e che piace sia per la sua forma che per la sua vacuità e il senso di urgenza che trasmette. A guardare gli ingredienti, acqua, tanto zucchero e addensante, si pensa ad una moda destinata a morire ma è anche vero che le stesse cronuts sarebbero dovute finire dopo pochi mesi e invece sono ancora richiestissime.

Se avete voglia di prepararvi la raindrop cake a casa potete seguire la ricetta originale giapponese aiutandovi con molta pazienza e molte prove visto che il dosaggio dell’agar agar dipende molto dal tipo di acqua che si usa e spesso le dosi non garantiscono il risultato sperato.

Cosa serve per 1 raindrop cake (1 porzione singola)
15 grammi di agar agar in polvere (per maggiori informazioni su questo ingrediente cliccare qui)
12 grammi di zucchero
500 cl di acqua naturale

Come si fa la raindrop cake
1. Mescolare l’agar e lo zucchero in una pentola quindi aggiungere l’acqua sempre mescolando.
2. A fiamma bassa far sciogliere per bene il composto portando ad ebollizione l’acqua.
3. Versare il preparato in uno stampo rotondo e metterlo a raffreddare in frigorifero per almeno 3 ore.
4. Servire con kokumitsu (sciroppo di zucchero di canna) e kinako (farina di soia tostata) entro e non oltre 30 minuti.

Tempo di preparazione: 4 ore

raindrop

Postillina: la ricetta è l’originale giapponese come viene preparata New York. Il video seguente mostra come viene preparata mentre qui trovate una spiegazione illuminata (in inglese) relativamente al sapore della cake. Da provare?

(Le foto sono proprietà di Darren Wong e del suo Raindrop Cake Shop di New York)