Piccola guida su cosa mangiare in Scozia

whisky scozia

Sono (quasi) pronta per partire e andare in Scozia a fine marzo: ho l’itinerario, so dove voglio andare, so dove andrò a dormire e so quanti giorni starò via. So che sarà un tour tutto basato sul cibo e mi sto documentando perché la cucina scozzese pare essere tra le più ostiche da mandare giù. A quanto pare però la sottoscritta si sottoporrà ad un vero tour de force pur di assaggiare tutto lo scibile, scriverne e soprattutto trarne insegnamenti.

Ma insomma, vi starete chiedendo, che si mangia in Scozia? Molti piatti scozzesi sono simili agli irlandesi quindi per me non ci sono problemi quanto a sapori ma sicuramente la grande sfida è assaggiare cose impronunciabili che possono rendere il viaggio più o meno interessante.

Haggis

Croce e delizia dei palati internazionali in visita in Scozia, l’haggis è decisamente IL piatto da assaggiare in Scozia, dal Sud al Nord. Si tratta di un insaccato preparato con interiora di pecora condite con cipolla, rognone, farina d’avena, spezie e sale. La particolarità è che tutto questo miscuglio di cose viene bollito per tre ore nello stomaco della pecora stessa. Si accompagna con le patate, ovviamente. Per stomaci forti, come la sottoscritta!

Cullen Skin

E’ una zuppa di pesce a base di eglefino affumicato, una delle specialità della Scozia, preparato in un brodo a base di latte con dentro cipolle e patate. Non è un piatto all’apparenza ricco ma la presenza dell’eglefino lo rende tra i più richiesti ed appetibili.

Arbroath Smokie

Ancora eglefino affumicato su speciali braci di quercia che viene servito da solo o in piatti più complessi. Non mancano mai le patate di accompagnamento ma attenzione: questa specialità si mangia solo nella zona di Arbroath!

Orkney Grimbister

E’ uno dei formaggi scozzesi più famosi con il suo retrogusto di limone e una consistenza diversa, che varia dal fresco allo stagionato. Da provare accompagnato alle zuppe locali!

Selkirk Bannock

Simile al nostro pandolce, il Selkirk Bannock è il pane dolce tipico scozzese che si caratterizza per la presenza di frutta secca e che accompagna il tè delle 5. Assomiglia al brack irlandese… se vi state chiedendo di cosa si tratta!

whisky

Cranachan

Assolutamente da assaggiare il cranachan, dolce al cucchiaio a base di panna montata, whisky, miele, lamponi freschi con copertura a base di avena tostata. La ricetta leggermente rivisitata del cranachan è qui.

Scotch Whisky

Esistono ben 5 regioni in Scozia dove si producono diversi tipi di whisky; una vacanza permette di assaggiare almeno 1 whisky per regione ma non è detto che non si riesca ad assaggiarne di più. La cosa più semplice da fare è un giro nelle distillerie per cercare di capire le differenze e lasciarsi tentare da uno o da un altro whisky.

Imperdibili e decisamente appetibili per tutti le zuppe e gli stufati di carne, il salmone e chiaramente gli shortbreads.