Oxford, la guida completa su cosa vedere e dove mangiare

Guida Oxford

Oxford (rivale di Cambridge di cui puoi leggere qui) deve la sua fama millenaria alla sua prestigiosa Università anzi alle sue 38 università (più 6 esclusivamente religiose) che da sempre ne contraddistinguono il panorama e anche la vita. Da quando la cittadina inglese è stata utilizzata come set per Harry Potter la sua fama si è moltiplicata e oggi molto del turismo e delle attività che si praticano ad Oxford sono legate strettamente al maghetto. Oxford è un posto molto turistico e le cose da vedere e i posti dove mangiare sono davvero tante per cui di seguito ecco un piccolo elenco da tenere a portata di mano.

Cosa vedere a Oxford

Oxford si gira a piedi godendone l’atmosfera e i palazzi. Un giro completo della città prevederebbe l’ingresso in tutti i college ma calcolando i limiti temporali e anche i limiti imposti dai college stessi, visitare tutti i college cittadini è praticamente impossibile. Consiglio una passeggiata alla scoperta della città e la visita delle seguenti attrazioni, scegliendo se entrare al loro interno o ammirarle dall’esterno.

Christ Church College

Il college più importante e imponente di Oxford risale al 1725 e la sua fama va ormai ben oltre la sua storia visto che proprio qui sono state ambientate alcune delle scene più famose di Harry Potter. In special modo la Great Hall, il refettorio, è servito da modello per Harry Potter mentre per esempio la scala che si trova all’ingresso è stata utilizzata proprio per le riprese del film. Oltre ad un esterno ricco ed imponente con un parco privato, la campana del Christ Church College, la Great Tom, suona ogni sera per ben 101 volte alle 21.05 per rimarcare il tempo di Greenwich.

Christ Church College Oxford
Christ Church College
great hall Oxford
Great Hall Oxford

University Church of St Mary the Virgin

Al centro di Oxford si trova quella che è ormai considerata a tutti gli effetti la cattedrale della città che si staglia imponente e dalla cui torre, raggiungibile con quasi 130 gradini, si vede tutta Oxford e quando le giornate sono belle anche parte dell’Oxfordshire.

Bodleian Library

Una delle più famose biblioteche pubbliche del mondo, la Bodleian custodisce l’archivio di tutte le opere stampate in Inghilterra svolgendo la funzione che in Italia viene denominata deposito legale.

hotel oxford

Radcliffe Camera

La Radcliffe Camera fa parte della Bodleian ed è una delle attrazioni più fotografate di Oxford. Utilizzata in Harry Potter come biblioteca di Hogwarts, tra le altre cose. Nasce come biblioteca privata, oggi è pubblica.

Oxford Radcliffe Camera
Oxford – Radcliffe Camera

Hertford Bridge – Bridge of Sighs

Incastonato tra l’Hertford College e New College Lane, Hertford Bridge è una delle cose più fotografate di Oxford. Ricorda il Ponte dei Sospiri di Venezia e collega edifici universitari amministrativi e residenze universitarie.

Hertford Bridge - Bridge of Sighs
Hertford Bridge – Bridge of Sighs

Oxford: dove mangiare

Oxford è disseminata di posti dove mangiare, più o meno economici e soprattutto più o meno presi assaltati dai turisti. Queste alcune delle opzioni possibili con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Il mercato coperto di Oxford

Attivo dal 1770, il mercato coperto è una delle cose più visitate di Oxford dove trovare pezzi e prodotti locali a prezzi davvero ottimi. In totale all’interno si trovano 40 banchetti che vendono di tutto ma il punto di forza del mercato è la sua offerta enogastronomica. Ben’s Cookies, la catena inglese di biscotti, ha iniziato le sue attività proprio qui: una visita e un barattolo di biscotti al burro da portare a casa sono imprescindibili. Il mercato apre tutti i giorni dalle 8 alle 17 mentre la domenica apre alle 10 e chiude alle 16.

bens cookies

The Natural Bread Company

Una caffetteria e panetteria dove fermarsi per un pranzo o una sosta caffè + dolce; si servono solo prodotti locali e pane fatto in casa da accompagnare a piatti stagionali che cambiano ogni giorno in base alla disponibilità. Ottime le zuppe e i prodotti dolci da forno.

Big Society

Cibo da pub di ottima qualità, birre anche artigianali a prezzi molto bassi e un’atmosfera da campus: se sei a Oxford e non passi da Big Society, specie durante il periodo universitario, ti sei perso qualcosa di unico.

Turf Tavern

Una delle taverne più antiche di Oxford, situata in un piccolo vicolo che si apre su un cortile, la Turf Tavern offre una selezione di cibi tipici inglesi da accompagnare con sidro o birra locale. Abbastanza turistico, è frequentato da studenti e professori universitari per via della sua atmosfera rilassata e old style.

gee restaurant

Gail’s Bakery

Dal cornetto al panino senza dimenticare brunch e insalate: tutto questo da Gail’s, uno dei locali di Oxford più interessanti per chi cerca uno spuntino o un pasto più sostanzioso senza mai dimenticare la qualità.

Gee’s Restaurant

Uno dei ristoranti migliori di Oxford, lontano dai circuiti turistici e per questo molto amato dalla gente del posto. La location è semplicemente deliziosa, il cibo un mix di cucina inglese tradizionale e cucina rivisitata. Da provare prenotando in anticipo.

Oxford: le esperienze immancabili

Ad Oxford non possono mancare alcune delle seguenti esperienze, da provare se si resta almeno una notte in città. Un ottimo sito da consultare prima della partenza e una volta in loco per gli eventi in corso è il DailyInfo che contiene informazioni aggiornate su Oxford.

1. Le librerie

A Oxford è pieno di librerie, alcune molto antiche. Se ami i libri non lasciarti scappare una passeggiata all’interno di una di queste alla scoperta sia dei nuovi arrivi che dei classici. Blackwell è la più famosa e vende anche testi universitari, nuovi e usati.

2. Il Punting

Una delle grandi tradizioni di Oxford è il punting, ovvero percorrere l’Isis (la porzione di Tamigi che arriva da queste parti) su una delle barchette tradizionali con il fondo piatto che vengono spinte usando un bastone. E’ possibile prenotare un “punter” ovvero una guida esperta che racconta anche aneddoti sulla città oppure noleggiare una barca e provare a navigare da soli mettendo in conto che il punting è un’attività che richiede impegno e non è così semplice come sembra.

oxford punting
Punting in Oxford

3. Il teatro

Sia in estate che in inverno sono molti gli spettacoli teatrali, quasi tutti di impianto classico e di matrice shakesperiana, che vengono messi in scena a Oxford. Gli spettacoli si tengono all’aperto o al chiuso e, specie in estate, molti sono gratuiti e organizzati dai college stessi.

Il video del nostro on the road tra Brighton, Stonehenge, Oxford, the Costswolds, Stratford e Cambridge:

hotel oxford

[Tutte le foto sono state scattate e sono di proprietà di Giuseppe. Il viaggio è stato realizzato in collaborazione con VisitBritain]