Noleggiare una macchina e guidare in Corea del Sud

noleggiare auto e guidare in corea

Noleggiare una macchina e guidare in Corea del Sud è la migliore opzione per visitare il Paese nella sua interezza. Se stai cercando tutte le informazioni del caso, questo articolo è per te, basato sulla nostra esperienza tra marzo e aprile 2018.

Noleggiare una macchina e guidare in Corea del Sud non è considerata una delle alternative possibili dalla maggior parte dei turisti che visitano il Paese, i quali nella maggior parte dei casi si muovono con i mezzi pubblici, limitandosi però in quanto a libertà di spostamenti e anche in relazione a ciò che possono vedere.

Sicuramente noleggiare una macchina e guidare in Corea del Sud e guidare nel Paese può intimidire ma, se si è abituati a guidare nelle grandi città e si guida con calma e coscienza, l’auto resta il miglior modo per visitare il Paese seguendo i propri ritmi e le proprie necessità. Ecco per te tutto quello che c’è da sapere per guidare in Corea del Sud e noleggiare una macchina.

Come noleggiare una macchina in Corea del Sud

Per noleggiare una macchina in Corea devi essere in possesso della patente internazionale. La patente internazionale si richiede all’Ufficio Provinciale della Direzione Generale della Motorizzazione Civile del luogo dove risiedi previa presentazione della tua patente di guida e dura un anno. Non viene generalmente richiesta al momento della prenotazione online, ma viene richiesta sempre nel momento in cui si ritira l’auto quindi non può essere tralasciata altrimenti non si avrà modo di guidare in Corea. Tutte le informazioni per ottenere la patente di guida internazionale sono disponibili sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Come scegliere la compagnia di autonoleggio?

Onestamente, io consiglio di scegliere una compagnia internazionale per un semplice motivo: le pratiche burocratiche e anche l’assistenza è allo stesso livello di quelle che si trovano nel resto del mondo, cosa che invece può non avvenire se si scelgono compagnie locali. C’è da dire però che molte compagnie internazionali si appoggiano a quelle locali per cui se per esempio prenoti la tua auto con Hertz dovrai ritirarla al banco Lotte, che è la compagnia di autonoleggio più famosa e conosciuta in Corea.
Puoi noleggiare la tua macchina in aeroporto o anche nelle città più grandi: come sempre, se noleggi in un luogo e riporti l’auto in un altro luogo ti sarà applicato un supplemento.

Che tipo di auto scegliere?

Come per tutte le situazioni, vengono offerte diversi tipi di auto in base al prezzo che si è disposti a pagare. Ma per girare la Corea del Sud in macchina non c’è bisogno di auto grandi o alte, basta un’utilitaria classica con aria condizionata se viaggi in estate o in primavera.

Navigatore: si o no?

Navigatore GPS assolutamente si, visto che Google Maps non funziona in Corea del Sud. A dire la verità, a tutti i viaggiatori internazionali le macchine a noleggio vengono fornite con navigatore incluso e che non si paga a parte. Assicurati che la tua abbia il GPS incluso e, prima di partire, controlla che sia stato impostato sulla lingua inglese (l’italiano di solito non è previsto) e fatti spiegare come funziona per evitare problemi.

Assicurazione completa o parziale?

La guida in Corea è, come dire, abbastanza sportiva per cui è bene stipulare un’assicurazione completa che copra tutti i danni in caso di incidente, anche minimo. Costa pochi euro in più e tranquillizza, in special modo considerando che i coreani alla guida non hanno alcun minimo di riguardo nei confronti degli altri e finirai per chiederti come mai non si verificano tanti incidenti in macchina.

Guidare in Corea del Sud

Come ho spiegato sopra, guidare in Corea del Sud può rivelarsi più difficile del previsto: nonostante le strade siano ben segnalate e il navigatore sempre aggiornato, alla guida le persone del luogo sono decisamente imprevedibili. Può capitare che attraversino da una corsia all’altra senza tenere conto di chi arriva, che frenino bruscamente, che non mettano la freccia, che si fermino in mezzo alla strada solo per far scendere o salire qualcuno, che sorpassino quando non è il caso di farlo e via dicendo. Serve calma e sangue freddo per guidare in Corea ma non è così impossibile.

Autostrade e pedaggi

La maggior parte della Corea del Sud è attraversata da autostrade che sono a pagamento: il minimo che si paga è 1000 Won per arrivare ad un massimo di 6000 Won (da meno di 1 euro a massimo 5 euro, dati di aprile 2018). Il sistema autostradale funziona come il nostro: si entra in autostrada e si preleva un biglietto che verrà poi consegnato direttamente allo sportello all’uscita per pagare. Esiste anche il sistema Hi-Pass che corrisponde al nostro Telepass: le entrate e le uscite Hi-Pass sono segnalate in blu ma per chi guida con una macchina a noleggio non sono accessibili perché necessitano di apparecchio rilevatore che non è installato sulle macchine noleggiate. Se ti capita di entrare in Hi-Pass non devi far altro che fermarti alla stazione di uscita e comunicare all’operatore cosa è successo per pagare in contanti. Ricordati che si paga solo in contanti in autostrada perché le carte di credito internazionali non sono accettate e se perdi il biglietto dovrai pagare un piccolo supplemento. Annotazione di costume: possono lavorare come casellanti solo le donne, che devono rispettare uno scrupoloso cerimoniale.

Limiti di velocità, autovelox e multe

La velocità in autostrada è di 100 km/h, sulle strade provinciali di 80 Km/h se sono a 5 corsie ma si può anche scendere a 30 Km/h, con i limiti sempre segnalati in anticipo. Ovunque sono presenti autovelox, segnalati sempre dal navigatore.
Non si può usare il cellulare alla guida e le cinture di sicurezza vanno sempre indossate pena multe molto salate.

I costi della benzina

Le stazioni di benzina non sono sempre presenti sulle autostrade: spesso bisogna uscire o percorrere qualche chilometro prima di trovare la stazione di benzina. I distributori automatici esistono ma i display non sono tradotti in inglese quindi solitamente anche se è previsto il Fai Da Te, il benzinaio ti aiuterà perché comunque da solo non riuscirai a fare niente. Il carburante va da 1 euro a 1.20 euro al litro (con fluttuazioni ovviamente, prezzo rilevato tra marzo e aprile 2018).