Four Points Catania: l’hotel in Sicilia dove il cibo è coltivato in hotel

Sicilia Four Points

Vacanza in Sicilia decisa e in cerca dell’idea in più? Recentemente ho avuto il piacere di lavorare ad un progetto con il Four Points Hotel di Catania e per questo motivo, se stai cercando un’idea per la tua vacanza, ti lascio la mia recensione di questo interessantissima struttura. Il perché la considero “interessantissima” ti sarà chiaro già alla prima lettura.

Che in Sicilia si mangi bene è indubbio: tra cibo di strada e piatti tipici da ristorante, c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta quando si parla di cibo. Catania, poi, è conosciuta ovunque per il suo street food, che la rende una delle città siciliane più affascinanti sotto diversi punti di vista. Sarebbe però troppo semplice fermarsi alle bontà del cibo di strada ed è per questo che ti racconto invece la mia esperienza al Four Points Hotel di Catania, decisamente adatto a chi è in cerca di buon cibo e relax.

Situato a pochissimi Km da Catania, in prossimità di Aci Castello, il Four Points Hotel fa parte della catena Starwood ma in realtà la sua peculiarità è quella di essere completamente lontano dalle logiche di hotel di catena: la struttura è infatti di proprietà di una famiglia siciliana che ancora oggi è presente giornalmente in hotel.

L’Horto del Four Points Catania

Passiamo subito a quella che secondo me è la forza dell’hotel: il cibo.

Per noi italiani il cibo è parte dell’esperienza di viaggio (specie in una destinazione come la Sicilia) e se qualcosa va storto dal punto di vista del cibo, sarà questa l’unica cosa che ci ricorderemo della vacanza. Per gli stranieri, Italia significa buon cibo… e non potrebbe essere diversamente.

La particolarità di questa struttura è proprio l’offerta enogastronomica: nascosto ma accessibile direttamente da alcune camere e dalla cucina, si trova infatti l’Horto, progetto sperimentale che è stato anche riconosciuto tra i più innovativi del settore. Si tratta di un vero e proprio orto dove vengono coltivate verdure e ortaggi rigorosamente di stagione, quanto più possibili locali e che vengono poi utilizzati dal Timo Ristorante: quindi sul menù troviamo la classica caponata ma preparata con le melanzane dell’orto (e se non ci sono, la caponata viene preparata con gli ingredienti stagionali a disposizione!), il pesto preparato solo ed esclusivamente con il basilico dell’Horto (e quando non c’è, con altre verdure!), la passata di pomodoro con i pomodori coltivati in loco.

caponata

Insomma, dalla terra alla tavola, letteralmente, in un inesistente viaggio dal momento che tutti i prodotti non si spostano da una parte all’altra, non vengono toccati da mani estranee ma passano direttamente dall’Horto alla cucina.

Horto Four Points

Altra particolarità che secondo me è assolutamente incredibile è la possibilità per gli ospiti dell’hotel di raccogliere le verdure e chiedere allo chef Saverio Piazza di cucinarle. Lo spazio dove è situato l’orto è a disposizione di tutti, non servono autorizzazioni speciali ma chiaramente siccome è situato in hotel va utilizzato nel pieno rispetto non solo della natura ma anche degli altri ospiti dell’hotel.

Horto FourPoints

Inoltre l’intero Horto è presente ovunque all’interno dell’offerta dell’hotel: se ordini un cocktail, troverai sempre le erbe dell’orto presenti come decorazione o anche per aromatizzare il drink, se vuoi mangiare qualcosa di veloce, l’insalata che ordinerai sarà preparata solo ed esclusivamente con le verdure coltivate in loco e così via.

cocktail horto

Menzione speciale per la colazione: puoi scegliere i classici cornetti ma anche torte fatte in casa, il buffet salato oppure brioche e granita o i cannoli siciliani, tutto preparato al momento.

colazione siciliana

La cucina del Ristorante Timo è siciliana tradizionale con “concessioni” alla cucina straniera ma rivisitata alla siciliana: per esempio, il menù include anche un “fish and chips” ma rivisitato usando pesce siciliano e ingredienti della zona. Così da accontentare gli stranieri ma, allo stesso tempo, tener fede alla missione di proporre solo il meglio a disposizione. In termini di drinks, vini locali provenienti dall’Etna ma anche birre locali come la Timilia, preparata usando un grano raro con lo stesso nome, e la nazionale Baladin, Best Brew dell’hotel.

Si può anche mangiare presso il Timo se non si soggiorna in hotel e allo stesso modo ci si può fermare al bar per un cocktail.

Non solo cucina…

Ovviamente se scegli di andare in vacanza in Sicilia, almeno in primavera ed estate ti aspetti di avere a disposizione piscina e anche il mare: qui ce li hai entrambi. La piscina, alimentata da acqua di mare, è localizzata al primo piano, in fronte al ristorante. Al mare si scende tramite un accesso privato, dal quale si arriva su una piattaforma equipaggiata con ombrelloni, lettini, discesa e anche centro diving per gli amanti dello sport. I teli da mare possono essere richiesti giornalmente in piscina e poi riconsegnati mentre se si necessita di altre attrezzature, per esempio le maschere per fare snorkeling, si può affittare tutto. Sia al mare che in piscina si può mangiare e si può ordinare da bere.

piscina four points

mare sicilia

Se come me ami la vita in spiaggia ma dopo 1 ora non ne puoi più e preferisci scoprire ed esplorare, le possibilità ritengo siano infinite se soggiorni al Four Points Hotel. Siamo in Sicilia, non te lo dimenticare!!

A piedi puoi arrivare tranquillamente ad Aci Castello, delizioso paesino con una rocca (su cui si può salire) e una piazza dove fermarsi per un aperitivo o una (l’ennesima) brioche con la granita. A pochi chilometri c’è Acitrezza, altro gioiello della costa, prima di arrivare ad Acireale, la città delle 100 chiese.

Se ami il vino, un’escursione sull’Etna è imprescindibile, anche in estate: l’Etna versante catanese e anche versante messinese è cosparso di cantine (durante il mio breve soggiorno io ho visitato Cottanera) che producono un ottimo vino. In alcune puoi fermarti a mangiare, in altre puoi degustare, in tutte puoi eventualmente acquistare. Non è solo l’esperienza vitivinicola ad essere interessante, ma anche la possibilità di trascorrere una giornata diversa, in mezzo alla natura, a pochi chilometri dal mare.

etna vino

Inutile dire che Taormina, le gole di Alcantara e tanti altri gioielli siciliani sono facilmente raggiungibili dal Four Points: l’ideale sarebbe avere una macchina a noleggio, se non vai con la tua, ma se non vuoi guidare allora puoi chiedere in reception e ti sapranno indirizzare al meglio.

L’infinita bellezza (e bontà) di Catania

Catania è un gioiellino che merita un articolo a parte e che non puoi non includere se decidi di soggiornare al Four Points. L’hotel mette a disposizione una navetta che parte tutti i giorni, mattina e pomeriggio, e conduce direttamente al centro di Catania. Ti lascio qualche foto per farti venire l’acquolina e riempirti di bellezza in attesa del post completo:

arancino catania

catania

cassata catania

selz catania

[Tutte le foto di questo articolo sono state scattate da Giuseppe. L’esperienza è stata realizzata nell’ambito di un progetto con Four Points Catania e gruppo Starwood. Tutte le opinioni e i suggerimenti sono personali e non influenzate dal rapporto lavorativo con il brand].