Düsseldorf: guida turistica enogastronomica della Piccola Parigi tedesca

Guida Dusseldorf

Düsseldorf, che Napoleone chiamò la “Piccola Parigi di Germania”, è adagiata sulle rive del Reno e, da sempre, è conosciuta per il suo melting pot di razze e culture che le hanno permesso, con il tempo, di diventare uno dei luoghi più interessanti quando si parla di cibo in Germania. In questa guida su Düsseldorf, ti porto alla scoperta delle cose da fare e da vedere e ti indico alcuni posti dove mangiare se sei in città. Scopri tutto sull’aeroporto di Düsseldorf, cosa fare a Düsseldorf, dove e cosa mangiare a Düsseldorf e dove dormire. 

Come arrivare a Düsseldorf

Düsseldorf è servita da quello che è considerato uno dei migliori aeroporti del mondo, che collega la città sia ad altre nazioni europee che al resto del mondo. Dall’Italia, si può arrivare anche in treno passando dalla Svizzera o in macchina.

Mangiare e bere a Düsseldorf

Düsseldorf si caratterizza per un’offerta enogastronomica incredibilmente variegata, che spazia dalle specialità tipiche alle specialità internazionali che qui trovano ampio spazio per esprimersi.

Cosa mangiare e bere di tipico a Düsseldorf

Tra i piatti da assaggiare assolutamente ci sono arrosto marinato alla renana (Rheinischer Sauerbraten), stinco (Haxe), sanguinaccio (Flönz), minestra di piselli (Ähzezupp). e formaggio locale al cumino servito con cumino e panino di segale (Halve Hahn). La birra tipica, l’Altbier, la birra scura tipica della città, è un must da assaggiare.

La cucina internazionale a Düsseldorf

Da sempre hub europeo per aziende internazionali di diverso tipo, Düsseldorf ospita una comunità di espatriati incredibile. Su tutti, si distingue la comunità giapponese, la terza più grande in Europa che per questo motivo ha permesso lo sviluppo di un quartiere a tutti gli effetti nipponico dove mangiare cibo tipico giapponese, e fare acquisti giapponesi. Non solo Giappone, ma anche comunità latinoamericane e asiatiche, senza dimenticare l’Italia, fanno sì che la cucina internazionale a Düsseldorf sia estremamente consolidata.

ramen

Dove mangiare e bere a Düsseldorf

L’esperienza enogastronomica a Düsseldorf si divide tra locali di bassa qualità, dedicati per lo più al turismo mordi e fuggi che si ritrova in città per festeggiare addii al celibato e al nubilato, e locali di altissima qualità, situati in punti strategici e abbastanza lontani dalle zone più turistiche, con delle ovvie eccezioni.

E’ nella zona di MedienHafen che ti consiglio di dirigerti per mangiare qualcosa di buono e non turistico. Se vuoi andare sul sicuro ma costoso scegli Berens am Kai che vanta una stella Michelin e propone cucina con ingredienti del luogo e qualche rivisitazione; è in questa zona che troverai tanti locali dove fermarti per assaggiare il curry wurst e accompagnarlo con la birra locale o, perché no, con un cocktail. Ancora uno stellato, il Im Schiffchen, due stelle in prossimità del centro storico, con vista spettacolare sul Reno e piatti impossibili da dimenticare. Nagaya è considerato il miglior giapponese di Düsseldorf, con la sua presenza ormai solida in città e una reputazione che precede l’assaggio; secondo molti, è anche il miglior ristorante giapponese in Germania. Non è sicuramente economico ma è sicuramente un’esperienza.

What’s Beef? è specializzato in carne e hamburger, tutto preparato al momento e solo con ingredienti (quasi) a km 0 mentre Na Ni Wa Noodles & Soups è conosciuto per i suoi ramen e noodles ed è uno dei locali più amati dalla gente del posto, sia a pranzo che a cena. Bob & Mary’s offre cucina fusion, con hamburger 100% tedeschi innaffiati di salsa orientale e una particolarità: il locale non accetta carte di credito e bancomat.

Dusseldorf food

Per gli amanti della birra, imperdibili Füchschen, Uerige, Schumacher, tre delle birrerie più celebri di Düsseldorf; tutte le birrerie di Düsseldorf producono in loco e servono solo clientela locale, per cui queste birre non vengono esportate fuori dalla città.

Per chi è in cerca di divertimento notturno, segnalo Squarebar per i suoi cocktail, Bar Alexander per il suo animo vintage, Pardo Bar per il suo stile unico e la location all’interno del museo di arte contemporanea e infine Eiskeller Winebar per la sua selezione di vini locali e particolari.

Dusseldorf food

Cosa vedere a Düsseldorf

La città di Düsseldorf si visita bene in un paio di giorni, ma ovviamente maggiore è il tempo a disposizione e con più calma si possono fare diverse cose.
Tra le cose da vedere a Düsseldorf ti segnalo:

Altstadt

La città vecchia è relativamente piccola ed è tutta un susseguirsi di piazze, vicoli stretti con i ciottoli, e locali tipici. E’ qui che si concentra la maggior parte dei locali al punto che questa zona è stata definita anche il bar con il bancone più lungo del mondo, dal momento che una volta messi tutti insieme i locali formano un lungo e grande bancone dove accomodarsi e fare festa. Sono in totale oltre 260 i locali quasi allineati, alcuni nel bel mezzo del centro storico e altri sul lungofiume che in estate si trasforma in una grande spiaggia (senza sabbia) ospitando turisti e gente del posto.
St. Andreas è una delle più belle chiese barocche del Basso Reno; ogni giorno alle 11, 13, 15, 18 e 21 nella vicina Schneider-WibbelGasse le campane scandiscono l’orario per tutta la città. Imperdibile una passeggiata nella piazza del mercato, dove sorgono la Rathaus (il municipio) e la statua equestre del principe elettore Jan Wellem, l’emblema di Düsseldorf; tutti i giorni della settimana qui si tiene un mercato enogastronomico con prodotti locali e internazionali.

MedienHafen

E’ il quartiere chic, dove si concentrano i creativi e gli hypster. Qui i vecchi edifici e le vecchie strutture sono stati inglobati nella nuova architettura moderna, in un contrasto piacevole da vedere e da vivere. E’ qui che si trovano i Gehry Buildings, tre edifici progettati dall’architetto americano Frank O. Gehry che hanno contribuito alla ridefinizione di questa zona della città che una volta era abbandonata e dismessa e oggi è il luogo per eccellenza di Düsseldorf. Nella Citadellstraße le antiche residenze classiche sono rimaste come un tempo e raccontano di un passato prospero ed elegante.

Dusseldorf Frank O. Gehry

Königsallee

La passeggiata per eccellenza di Düsseldorf, dedicata a chi ama fare shopping in negozi di lusso. Anche solo passeggiare tra i viali, che ricordano molto gli Champs Elysees di Parigi, è un’esperienza in special modo quando tra una corsia e l’altra della strada si tiene il mercato dell’antiquariato. Da qui si può ammirare la Fontana dei Tritoni e l’antico fossato che caratterizzava la città cittadino ma anche il Kaufhof, uno dei primi grandi magazzini tedeschi, costruito all’inizio del 20° secolo. E’ anche in questa zona che si trova la “snella Matilde”, l’orologio considerato uno dei punti d’incontro preferiti a Düsseldorf.

Carlstadt

Situato nel centro storico, è il luogo dove fare acquisti particolari: negozi di artisti emergenti, antiquari, e artigiani del posto sono (quasi) tutti localizzati qui.

KIT – Kunst im Tunnel

Dedicato agli amanti dell’arte moderna, è uno spazio espositivo imperdibile che si trova sul lungofiume del Reno ed è stato ricavato dall’unione di due sottopassaggi autostradali.

Parchi e giardini

Oltre al Reno che domina la città, circa un quinto dell’intera superficie di Düsseldorf consiste di spazi verdi. Da non perdere Hofgarten, Benrath Park e Südpark (il più grande della città). Ma, soprattutto, imperdibile il Nordpark con i giardino giapponese.

Dove dormire a Düsseldorf

L’offerta alberghiera, vista la presenza di uno dei più importanti poli fieristici della Germania e dell’Europa, è altissima a Düsseldorf. Si trovano hotel per tutti i gusti e tutte le tasche. Io ho soggiornato presso il 25 Hours Das Tour, appartenente all’omonima catena 25 Hours e caratterizzato da uno stile moderno, con camere relativamente piccole ma dotate di tutte le comodità (alcune anche con vasca da bagno sul balcone), colazione inclusa a buffet con prodotti tedeschi e francesi e ristorante francese con vista sulla città. Molto bello il cocktail bar all’ultimo piano, ideale per dopo cena o per un aperitivo prima di cena. Al piano terra caffetteria, negozio di fiori e negozio di chincaglierie varie.

Dusseldorf hotel

Il Carnevale di Düsseldorf

Düsseldorf è famosa per il suo Carnevale che inizia l’11 novembre di ogni anno, alle ore 11.11 precise quando viene risvegliato il buffone Hoppediz. I veri festeggiamenti si tengono però nel periodo classico del Carnevale e iniziano il giovedì grasso con la Altweiberfastnacht, la simbolica presa del potere per un giorno da parte delle donne, quando le “Möhnen” invadono il municipio, agliano cravatte e distribuiscono baci. La domenica e il lunedì sono dedicate alla sfilata dei carri che si snoda lungo 6 Km ospitando ogni anno più di 1 milione di persone in strada e milioni di spettatori incollati alla televisione.

[Tutte le foto di questo articolo sono state scattate da Giuseppe. L’esperienza è stata realizzata nell’ambito di un progetto con la città di Düsseldorf. Tutte le opinioni e i suggerimenti sono personali e frutto della collaborazione con persone del luogo che hanno avuto il piacere di consigliarci il meglio diDüsseldorf].