Dove fare il brunch a Dublino

brunch dublino

La brunch-mania ha ovviamente contagiato anche Dublino dove più o meno ogni settimana aprono nuovi posti dove fare il brunch il sabato o la domenica che, puntualmente, diventano dei must per chi è in città. Ci sono però dei posti dove il brunch è sempre uguale e sempre ottimo: quei posti dove fare il brunch a Dublino non è solo raccomandato ma è anche piacevole. Solitamente al brunch si ordina un main, abbondantissimo, che può essere dolce o salato e che può essere tradizionale (anche un burger per esempio!) oppure originale, magari importato da altre tradizioni culinarie (i nachos vanno fortissimi). Lo si accompagna con il caffè o con un cocktail e quasi mai è seguito da altro proprio perché, tranne in casi speciali non riportati in questo articolo, le porzioni sono davvero davvero abbondanti.

Herbstreet

Posto speciale in zona Gran Canal, a pochi metri da alcune delle aziende più importanti, richiama frotte di persone ogni fine settimana. Non si prenota ma si lascia il nome e si aspetta fuori, anche per parecchio, per poi essere ricompensati con un brunch davvero incredibile. Su tutti segnalo i pancakes (in stall da 3 o da 6) e il french toast. Il menù può essere quasi del tutto adattato in versione senza glutine. Prezzi medi, ottima qualità, ambiente rilassato e particolarissimo (le famiglie sono benvenute). Maggiori informazioni qui.

herbstreet dublino

Farmer Brown

Locale spartano in zona residenziale, Farmer Brown si conquista un posto d’onore tra i migliori brunch di Dublino per via delle porzioni abbondanti, di un’altissima qualità e di un ambiente piacevole senza contare i prezzi davvero bassi. Le eggs Benedict con hollandaise alla menta e il burger sono gli highlights di Farmer Brown. Quasi tutto il menù si adatta senza glutine, i prezzi sono bassi rispetto alle quantità e alla qualità ma la coda all’esterno è inevitabile. Maggiori informazioni qui.

farmer brown

Brother Hubbard

In pieno centro, Brother Hubbard è tra i posti più frequentati di Dublino per il brunch della domenica e il motivo è semplice: i piatti sono un mix tra tradizione irlandese e culture lontane, africane in primis, con la certezza che tutti gli ingredienti sono locali e provenienti da fornitori certificati. Il pull pork sandwich è semplicemente delizioso così come il croque Madame specie se accompagnati da un ottimo caffé specialità della casa. Prezzi abbastanza alti. Maggiori informazioni qui.

Brother Hubbard Dublino

Whitefriar Grill

Posto sempre trendy della Dublino a cui piace farsi vedere, da Whitefriar Grill le porzioni sono giganti, il servizio è incredibile e la domenica c’è sempre musica dal vivo durante il brunch. Il waffle con il foie gras e la “ribsnrump”, la bisteccona, sono da assaggiare. Unica pecca: difficile trovare posto se non si prenota giorni prima e a volte la musica disturba parecchio. Prezzi abbastanza alti. Maggiori informazioni qui.

whitefriar

Dillinger’s

Una vera e propria istituzione a Dublino, il Dillinger’s propone porzioni gigantesche a prezzi davvero competitivi. Lontano dal caos del centro (e dunque dai turisti), al Dillinger’s si va soprattutto per i famosi e ottimi nachos con sopra tutto l’impossibile da accompagnare ad un cocktail, possibilmente il Ranelagh & Elmpark con bourbon, Fernet, limone, mela e cannella; le porzioni sono giganti e i prezzi competitivi ma spesso trovare posto è abbastanza difficile senza prenotazione. Maggiori informazioni qui.

dillinger