Bignè di San Giuseppe, le pasticcerie migliori di Roma

Bignè di San Giuseppe Roma

I bignè a Roma e dintorni sono una cosa seria, talmente seria che si trovano tutto l’anno ma a San Giuseppe il loro sapore e la loro consistenza aumenta esponenzialmente tenendo in vita una tradizione da non perdere. Trovare una pasticceria a Roma che non sforni i bignè di San Giuseppe la settimana del 19 marzo è praticamente impossibile ma quali sono le migliori in assoluto, le pasticcerie dove mangiare i bignè di San Giuseppe più buoni di Roma.

Io vi racconto le mie scelte che non sono una classifica ma semplicemente un elenco e che comprende pasticcerie ma anche forni, complementari quando si parla di bignè di San Giuseppe.

Regoli

Niente a che vedere con le pasticcerie moderne e chic, da Regoli si va per mangiare la tradizione classica e genuina. I bignè sono rigorosamente fritti, pieni di crema e ricoperti di zucchero a velo. La coda all’esterno è l’indicazione che qui i bignè sono davvero preparati a regola d’arte.
Pasticceria Gelateria Regoli, Via dello Statuto, 60 (Chiuso il martedì)

Cinque Lune

Da Cinque Lune si va per le paste della domenica o per i bignè di San Giuseppe che vengono preparati da decenni nella stessa maniera, senza alcuna concessione alle mode del momento. Nonostante sia in pieno centro, è sconosciuta ai più e in special modo dai turisti che la snobbano a favore di nomi più famosi o più moderni.
Cinque Lune, Corso del Rinascimento 89

Giovannini

Ancora una pasticceria locale e ancora una volta una pasticceria storica che si lascia guardare dalla modernità senza farsi scalfire. La particolarità di Giovannini non è solo di servire una clientela affezionata ma anche di viziarla con bignè alla crema dove la crema da sola vale il prezzo che si paga: morbida, profumata, giallissima per via delle uova che vengono utilizzate e priva di qualsiasi colorante e conservante. I bignè fritti sono proprio il trionfo della crema da Giovannini.
Giovannini, via Santa Maria Ausiliatrice 4

Bignè San Giuseppe

Dolci Desideri

La pasticceria di Monteverde è un paradiso della pasticceria classica e a San Giuseppe si riempie di romani a caccia dei migliori bignè di zona. Fritti e grandissimi, con la crema che fuoriesce e, soprattutto, sempre freschissimi. A chi ama sperimentare consiglio i bignolini alla crema di pistacchio e quelli alla nocciola.
Dolci Desideri, via Anton Giulio Barrilli 56/62

Antonelli

Altro indirizzo storico per chi ama la pasticceria tradizionale, Antonelli all’Alessandrino è specializzata in bignè che vengono prodotti tutto l’anno e che intorno a San Giuseppe diventano il pretesto per le code all’esterno e ordinazioni da asporto. Dalle dimensioni gigantesche e prezzi molto più bassi della media, i bignè di Antonelli sono davvero ottimi e pieni di crema pasticciera. A volte vengono serviti troppo freddi per cui consiglio di lasciarli a temperatura ambiente per qualche minuto prima di mangiarli.
Antonelli, Viale Alessandrino, 139

Altri indirizzi da segnalare per i bignè di San Giuseppe a Roma

* Roscioli, Via dei Giubbonari, 21/22
* Romoli, Viale Eritrea 140/144
* Antonini, Via Sabotino 19/29
* Il Fornaio, Via dei Baullari 7
* Panella, Via Merulana 54
* Cinque Stelle, Via Tor Vergata 424.

Voglia di bignè fritti alla romana? Prova la mia ricetta che trovi cliccando –> qui.