Le uova in trippa alla romana

uova in trippa

Uova in trippa alla romana: una delle ricette meno conosciute in assoluto ma una delle ricette più buone, semplici e veloci da preparare a casa.

Il nome è particolarmente accattivante e sebbene non ci sia traccia di trippa in questo piatto è stato chiamato così per via dei sapori che ricordano proprio quelli della trippa e delle striscioline che, sul piatto, sembrano proprio trippa: è la trippa di quelli che non vogliono preparare la trippa.
La particolarità di questo piatto unico è quella di essere preparato usando avanzi e in realtà nacque proprio per utilizzare il sugo residuo della domenica, l’umido, in modo da non sprecare nulla; ovviamente oggi che il sugo della domenica non avanza praticamente mai, e si prepara molto meno rispetto a prima, per cui basta sostituirlo con del normale sugo di pomodoro.

Se non hai del sugo avanzato basta preparare un soffrittino veloce veloce e aggiungere dei pelati da far cuocere per 15 minuti prima di tuffare al suo interno le striscioline di frittata.

Ingredienti per 4 persone

  • 6 uova
  • Sugo di umido o ragù
  • 4 cucchiai di pecorino romano grattato
  • 4 cucchiai di parmigiano grattato
  • menta romana
  • sale
  • pepe
  • Olio extravergine di oliva

Procedimento

  1. Sbattere le uova, aggiungere il sale, il parmigiano e il pepe e mescolare per bene. Scaldare il sugo e lasciarlo nella pentola.
  2. In una padella far scaldare poco olio quindi, una volta caldo, versare tutte le uova e cuocere la frittata 5 minuti su ogni lato.
  3. Togliere la frittata dalla padella, tagliarla a strisce e adagiarla nella pentola con il sugo.
  4. Aggiungere la menta romana e il pecorino, far saltare per qualche minuto a fiamma media quindi impiattare aggiungendo altro pecorino e altra menta romana al bisogno.
  5. Servire tiepida con pane fatto in casa se possibile.

Tempo di preparazione: da 10 a 20 minuti

(Foto di Giuseppe Milo)