Regali di Natale per la cucina da Philips, qualche idea

philips regali originali 2011

Nel caso in cui ve lo foste dimenticati, mancano 10 giorni esatti a Natale e nel caso in cui non aveste ancora deciso cosa regalare o cosa farvi regalare, vi propongo qualche idea regalo per la cucina che arriva da Philips. Non sono stata nè pagata nè pregata di scrivere questo post, ho solo spulciato e per il Natale 2011 onestamente, a parte i vari Kitchen Aid e Kenwood Chef, mi pare l’azienda che propone prodotti più belli e utili (dunque, cara la mia Philips, se volete io sono qua 😀 )!

Partiamo da quello che vorrei io ma che poi in realtà finisco sempre per non comprare perchè sarebbe un altro affare di troppo che non userei mai, la centrifuga: la Philips propone la centrifuga nella linea Avance Collection ed è una centrifuga come tutte le altre con la differenza che il setaccio per i filamenti e per i semini è più potente e dunque riesce a filtrare meglio il succo e permette di ottenere circa il 10% di succo in più rispetto al normale. Io la comprerei anche solo perchè è figa, sia chiaro 🙂

Anche la Philips AirFryer (che molti foodblogger già conoscono!), la friggitrice, è un altro dei miei sogni da sempre e credo che stavolta lo realizzerò: ho avuto modo di provarla e devo dire che siccome io amo la frittura l’idea di friggere usando solo mezzo cucchiaio di olio (non necessariamente di semi, anche di oliva!) è non solo stuzzicante ma anche una specie di conferma che non è vero che il fritto fa sempre e solo male. Il principio alla base della AirFryer è l’aria calda: in pratica unendo poco olio al processo che mette in moto/circolo l’aria scaldandola i cibi si friggono senza impregnarsi e senza puzzare. Funziona davvero, io ho preparato delle classiche patatine che sono uscite fuori croccanti e belle asciutte. Un sogno praticamente.

C’è poi sempre l’aspetto fashion che non va sottovalutato e allora il robot da cucina, il frullatore, il frullatore ad immersione, la centrifuga e lo sbattitore della linea Robust Collection Oyster White mi sembrano perfetti per quanti vogliono avere una cucina alla moda ed elegante: da me tutto questo bianco stona parecchio ma la linea è proprio proprio bella perchè unisce il design moderno alla pesantezza e alla stabilità dei prodotti che sono i classici rivisitati nella forma e nello stile. Il robot, vi dico, mi piace tanto perchè è piccolino, non ingombra e, almeno da quello che ho letto, pare faccia tutto tranne stirare e lavare i piatti.

Per i prezzi siamo in linea con il mercato: si va dai 70 euro in su e chiaramente in questo momento si trovano anche parecchie offerte per spendere qualcosina di meno anche se per esempio sullo shop online della Philips mi pare carina (e assolutamente interessante visti i tempi che corrono!) l’idea di poter fruire delle spese gratuite per la spedizione (fino al 26 dicembre) e di confezione regalo compresa nel prezzo così da evitare di dover andare in giro a cercare la carta adatta (sono pigra, lo so! e non sono neanche una art attacker che si fa la carta a casa 😀 ).

Qua la mia whislist di Natale si allunga prepotentemente ma c’è il buon senso e quel poco di sale in zucca che ancora mi salva dall’abisso; voi che elettrodomestici proprio vorreste avere e vorreste chiedere a Babbo Natale che magari vi legge pure? 🙂