Cioccolatò 2012 a Torino, dal 2 all’11 marzo ospiti le foodblogger

cioccolato 2012

Per chi non l’avesse intuito, io e il cioccolato siamo amici per la pelle, ci vogliamo bene, ci stimiamo, ci valorizziamo, ci facciamo del bene a vicenda e mi pare di averlo spiegato bene anche qua. Per questo vi segnalo un’iniziativa che secondo me, se siete nella zona di Torino (ma non solo, perchè potete decidere di andarci per qualche giorno!), non potete perdervi: Cioccolatò!

Cioccolatò è una specie di festa della cioccolata che per il nono anno si tiene a Torino, dal 2 all’11 marzo 2012, e che si snoda attraverso tutta la città proponendo percorsi di degustazione, corsi, approfondimenti e tutta una serie di avvenimenti con cui non voglio ammorbarvi visto che c’è un bel sito con tutto il programma giorno per giorno!

Il motivo di questo post è per “svelarvi”, se già non lo sapete, che ci saranno anche diverse foodblogger incaricate di raccontare la città durante la manifestazione, che parteciperanno ai laboratori e che il 9 marzo saranno protagoniste di un incontro su Cioccolata e Donna.

No, io non faccio parte del gruppo delle fortunate (e a rigor di logica non dovrei parlarne se fossi una blogger seria, diciamo le cose come stanno!) ma mi fa piacere segnalare che quelle che ci racconteranno tutta questa storia qua sono (tutte piemontesi!):

Federica Giuliani
Francesca Gonzales
Monica Brenna
Francesca Minerdo
Laura Depalma
Barbara Torresan
Ambra Orazi
Sonia Monagheddu
Paola Sucato
Claudia Tiberti.

Svelato il listone delle foodblogger che si copriranno di cioccolato per noi e svelato pure il programma di Cioccolatò 2012, non mi resta che spiegarvi i motivi per cui dovreste partecipare, almeno una volta nel corso della settimana:

a. perchè Torino è sempre Torino: se siete nei paraggi la raggiungete in un attimo altrimenti vi basta prendere un treno o un aereo e in poco tempo immergervi nella rarefatta atmosfera della città;
b. perchè alla cioccolata non si dice mai di no. Mai! Pena la condanna capitale!
c. perchè avete l’occasione di toccare da vicino le foodblogger e farvi ispirare dalla loro essenza. Se poi le fotografate in atteggiamenti compromettenti (tipo se capita loro di bruciare del cioccolato!) potete pure ricavarci qualche soldino ricattandole! 🙂
d. perchè che state affa’ a casa? Non vi siete stancati? Pigliate ‘sta valigia e partite che se io fossi in Italia non ci avrei pensato due volte.

Enjoy it! 😀