La ricetta del vin brulè

ricetta vin brulè

Vin brulè: la ricetta che in inverno, e specialmente sotto Natale, non può mancare sicuramente. Vino caldo da accompagnare magari con dei biscottini o con qualsiasi altro dolce natalizio. Si tratta in poche parole di un vino caldo aromatizzato con spezie e zucchero che viene preparato in una pentola grande e servito come ottima alternativa ai drink classici.

Gli ingredienti ricordano molto da vicino la sangria dalla quale il vin brulè o mulled wine differisce proprio per il fatto che è caldo. Semplicissimo da preparare, è secondo me un ottimo modo per riscaldarsi e bere qualcosa di diverso.

Il vin brulè si prepara usando le spezie, fondamentali per arricchirne il sapore, e che differiscono in base ai gusti: c’è chi usa il cardamomo, chi lo zenzero, chi il pepe. Non manca lo zucchero e alcuni aggiungono anche della mela per un sapore ancora più peculiare.

La ricetta originale del vin brulè non prevede questa variante ma puoi aromatizzare ancora di più il tuo vino caldo usando con mirtilli secchi. Una variante per dare ancora più corpo al vin brulè è sostituire lo zucchero con del miele, diminuendo le dosi del 10/15% oppure con dello sciroppo d’acero, diminuendo in questo caso le dosi di massimo il 10% perché si tratta di un prodotto meno dolce. Si tratta di una ricetta davvero semplice ma ti consiglio di utilizzare del vino buono perché è proprio questo l’ingrediente principale di questa bevanda. Mai scegliere un vino scadente perché si pensa che tanto andrà cotto e dunque non vale la pena spendere soldi, ma scegliere sempre un buon vino perché in cottura rilascerà tutti gli aromi e le varie sfumature di sapore verranno alla luce al palato.

L’accortezza principale è inoltre quella di non far mai bollire il vino, per evitare di distruggere i suoi tannini, disperdendo l’aroma originale.

Prima di lasciarti alla ricetta del vin brulè, ti ricordo che nel caso in cui avanzasse, puoi imbottigliarlo o tenerlo nella stessa pentola di cottura e riscaldarlo velocemente a fiamma bassa senza aggiungere nulla ma mescolando di continuo.

Ingredienti per 1 litro e mezzo

  • 2 litri di vino rosso
  • 3 stecche di cannella
  • 150 grammi di zucchero
  • 10 chiodi di garofano
  • 2 arance
  • 1 limone
  • 1 mela
  • 1 pizzico di noce moscata

Procedimento

  1. Lavare arance e limone e togliere la buccia lasciando la parte bianca che darà sapore al vino caldo. Tagliare la mela a fettine sottili senza togliere la buccia;
  2. Versare il vino in una pentola alta, aggiungere cannella, zucchero, chiodi di garofano, mela e le scorze di arance e limone;
  3. Mescolare il composto, aggiungere la noce moscata e mettere il vino sul fuoco mescolandolo di continuo. Scaldarlo a fiamma bassa senza mai farlo bollire;
  4. Filtrare il vino e versarlo nelle tazze. Servire caldissimo con l’aggiunta o meno delle spezie e della frutta.

Tempo di preparazione: 30 minuti

 

Vin brulè