Impasto pizza: la ricetta base

Impasto pizza ricetta

E’ possibile raggiungere un accordo sull’impasto per la pizza? La risposta è di quelle difficili e senza domanda, perché quando si parla di pizza e di impasto per pizza le versioni della stessa ricetta sono molteplici. Quella che ti propongo io è la ricetta base dell’impasto della pizza, quella che uso per preparare una pizza morbida e ben idratata cotta nel forno di casa.

La particolarità di questo impasto sono i tempi di lievitazione: io lascio lievitare l’impasto base per la pizza per almeno 7 ore ma c’è chi dopo 3 ore la manda in cottura. Si tratta di un Impasto pizza semplice, che si può fare con l’impastatrice ma anche a mano, proprio perché è pensato per una cucina di casa.

Non è prevista la preparazione di un pre impasto ma è necessario lasciar riposare per bene l’impasto così che gonfi al punto giusto in cottura.

Con questo tipo di impasto potrai preparare diversi tipi di pizza: la pizza in teglia, la pizza rotonda e anche, se vuoi tentare, la pizza in padella che consiste semplicemente nel cuocere il tuo impasto dentro una padella antiaderente e unta. L’impasto è così versatile che puoi usarlo anche per preparare le pizze fritte o per preparare dei calzoni da farcire a tuo piacere.

Prima di passare alla ricetta, ecco qualche trucco e segreto per un impasto pizza base perfetto.

  • La farina deve essere forte altrimenti non riuscirà a lievitare correttamente; la 0 è da prediligere tra quelle industriali, mescolata con della manitoba, oppure per un risultato più professionale consiglio
    una farina con forza di almeno W320.
  • Il lievito da usare può essere quello fresco o quello disidratato, ma io consiglio sempre il fresco;
  • L’acqua deve essere a temperatura ambiente e mai tiepida perché a contatto con il calore il lievito tende a non funzionare più come dovrebbe;
  • La lievitazione è fondamentale: è consigliabile lasciar lievitare l’impasto pizza dalle 6 alle 8 ore, in modo che si ammorbidisca e si formino le bolle;
  • La fase di “incordatura” ovvero il momento in cui l’impasto va fatto rinvenire dopo la lievitazione, può essere fatto a mano oppure con un’impastatrice usando la frusta K;
  • Una volta incordata e lavorata per essere ammorbidita e steso, l’impasto pizza è pronto per essere steso e farcito;
  • Una volta lievitato, l’impasto per pizza può essere surgelato in panetti singoli.

Ingredienti per 700 grammi di impasto pizza (da usare su 3 teglie rettangolari)

  • 350 grammi di farina 0
  • 250 grammi di farina manitoba
  • 3 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • sale a piacere (1/2 cucchiaino)
  • acqua a temperatura ambiente (circa 400 grammi)

Procedimento

  1. Sciogliere il lievito in poca acqua aiutandosi con le mani quindi una volta sciolto aggiungere 500 grammi della farina e l’acqua. Impastare, dividere in panetti o lasciare tutto l’impasto insieme e mettere a lievitare per circa 6-8 ore;
  2. Riprendere l’impasto pizza e incordarlo aggiungendo i 100 grammi di farina rimanenti, l’olio e il sale. Impastare, a mano o con l’impastatrice, fino a far amalgamare tutti gli ingredienti;
  3. Trasferire l’impasto pizza su un piano infarinato e lavorarlo con le mani in modo che diventi più compatto ma senza grumi. Una volta pronto, dividerlo in panetti e lasciarlo lievitare per 1 ora;
  4. Stendere l’impasto sulle teglie leggermente infarinate e lasciarlo riposare per 30 minuti;
  5. Trascorsa l’ora riprendere le pizze, farcirle ed infornarle.

Tempo di preparazione: 10 ore

Impasto pizza base