Il cioccolato plastico con miele, la ricetta

cioccolato plastico miele

Continua la sperimentazione in cucina e continua con il cioccolato plastico perchè dopo la ricetta classica, quella di base, esattamente come ho fatto con la pasta di zucchero ho sperimentato anche la versione del cioccolato plastico a base di miele; in pratica ho sostituito il glucosio con il miele e ho ottenuto lo stesso risultato solo che il cioccolato risulta meno dolce e la sua lavorazione un pochino più difficile.

Se per preparare il cioccolato plastico classico è necessario utilizzare un quantitativo di cioccolato doppio rispetto allo sciroppo di glucosio, per preparare il cioccolato plastico a base di miele bisogna calcolare 2 cucchiai di miele (buono!) ogni 100 grammi di cioccolato fondente di ottima qualità a cui vanno aggiunti un cucchiaio di acqua a temperatura ambiente e zucchero a velo per amalgamare e soprattutto per la lavorazione in modo che non si appiccichi ovunque.

Il procedimento per la preparazione è uguale in tutto e per tutto a quello per la preparazione del cioccolato plastico a base di glucosio: come al solito la prima cosa da fare è sciogliere a bagnomaria il cioccolato quindi bagnarlo con l’acqua a temperatura ambiente in modo tale che non si solidifichi. Fatto questo, iniziare a mescolare con un cucchiaio di legno e aggiungere il miele facendo in modo che si amalgami per bene e dunque mescolando con una spatolina o un cucchiaio di legno.

Il composto è praticamente pronto: basta versarlo su un piano di lavoro cosparso di zucchero a velo e iniziare a lavorarlo prima con una spatola e poi con le mani fino a compattarlo, indurirlo e ottenere la consistenza giusta che non deve essere nè troppo molle nè troppo dura; fatto questo il panetto, coperto con una pellicola o carta stagnola, va messo in frigorifero per almeno 30 minuti ma questo tempo dipende dal tipo di cioccolato utilizzato per cui, per esempio, quello amaro al 90% ne richiede di più, almeno 45.

Una volta pronto, per lavorarlo e dargli la forma che vogliamo, sia anche solo una striscia senza alcun senso, E’ sempre OBBLIGATORIO utilizzare lo zucchero a velo che va steso su eventuali accessori per stendere o lavorare il cioccolato (la Nonna Papera, il mattarello, eventuali stampi e stampini vari, etc), sulle mani per evitare che si attacchi ovunque e sul piano di lavoro come fosse farina.

A questo punto il cioccolato plastico è pronto per essere a) lavorato subito, b) messo in frigorifero per essere utilizzato in seguito, c) messo in congelatore per essere utilizzato all’occorrenza, d) buttato, se il risultato non è quello sperato 🙂

Prossimo capitolo: cioccolato plastico colorato 😀


Categorie: Scuola di cucina
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Socializziamo

Articoli più popolari

Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Ricetta Torta con Uova di Pasqua Avanzate
Besciamella ricetta veloce e semplice
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Pancakes proteici semplici e veloci
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Ricetta pancakes originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Ricetta colomba di Pasqua fatta in casa
Come riciclare la cioccolata delle uova di Pasqua
Ricetta pizza di Pasqua al formaggio umbra
Ricetta Pastiera Napoletana Originale e Classica
Ricetta pizza napoletana fatta in casa
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta Torta di mele classica della nonna
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica fatta in casa
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy