Crema pasticcera a bagnomaria

Se ti piace questo articolo condividilo!

crema pasticcera

La crema pasticcera, io ve lo dico perchè tanto non è un segreto di Stato, io la adoro letteralmente. Mi piace quando sa uin pochino di limone, quello buono, perchè mi ricorda l’estate e mi piace anche quando di limone non sa per nulla ma sa di cucina di casa, di cucina della nonna, di torta ai pinoli, bignè e pastarelle dopo pranzo la domenica. Non mi piace mangiata da sola, mi piace accompagnata perchè così diventa più corposa e più succulenta.

La crema pasticcera non è difficile da preparare ma richiede manualità, pazienza e tempo perchè se vi fate prendere dal nervoso finite come me finivo io fino a qualche tempo fa: bruciate la pentola, vi ustionate ovunque, iniziate a tirar giù tutti i santi del calendario, rinunciate a prepararla a casa.

Fino a quando ho scelto la strada più rognosa, ovvero la preparazione a bagnomaria, ho imparato lo zen e l’arte di stare calmi e adesso la crema pasticcera me la preparo a casa usando 4 tuorli medio-grandi, 100 grammi di zucchero, 50 grammi di farina, 500 ml di latte e la scorza grattuggiata di un limone (di Amalfi, possibilmente).

Per prima cosa mescolo zucchero e tuorli in modo che si formi una cremina grumosa ma compatta poi aggiungo la farina a pioggia e sbatto a velocità bassissima con lo sbattitore; una volta che i tre ingredienti si sono amalgamati aggiungo il latte versandolo a filo e continuando a sbattere con lo sbattitore elettrico sempre a velocità medio bassa (anche perchè se sbattete a forte velocità la vostra cucina sembrerà stata invasa dagli alieni di Monster & Co).

Aggiungo poi la scorza grattuggiata del limone e cuocio a bagnomaria per far addensare mescolando con un cucchiaio di legno; una volta che la crema inizia a bollire la lascio sempre a bagnomaria il tempo necessario a farla diventare cremosa appunto 🙂 che equivale a circa 6-7 minuti quindi spengo, verso la crema in una ciotolina e lascio raffreddare.

Ovviamente come per tutte le preparazioni di base ognuno ha la sua ricetta e la crema pasticcera non fa eccezione: questa è la mia ed è stata sperimentatissima ma mi sembra ottima anche quella di Tuki che procede in maniera diversa e aggiunge anche del burro. Se cercate crema pasticcera su Google vi rendete conto che la maggior parte delle persone la prepara in pentola sul fornello… io no, per dichiarata incapacità 🙂

Note: la crema pasticcera va riposta in frigo una volta fredda e deve essere consumata entro un giorno. Non vi sognate di tenerla di più perchè potreste dover correre in ospedale e questo non mi sembra piacevole, proprio no 🙂

Consiglio: se volete che la crema sia solida aggiungete più farina ma NON lasciate mai troppo tempo sul fuoco sperando che si addensi e raggiunga una consistenza quasi solida.

Se ti piace questo articolo condividilo!

Categorie: Scuola di cucina
Articolo scritto da Veruska Anconitano aka La Cuochina Sopraffina

Categorie

Iscriviti alla newsletter e ricevi contenuti esclusivi via email

Socializziamo

Articoli più popolari

Torta di mele ricetta classica della nonna
Pancakes proteici ricetta facile e veloce
Ricette Dolci di Pasqua 2019
Ricette per Riciclare le Uova di Pasqua
Ricetta Pizza di Pasqua Dolce
Hot Cross Buns Ricetta Originale Inglese
Ricette Pranzo di Pasqua 2019
Limoncello Ricetta Perfetta
Torta Pasqualina Ricetta Tradizionale e Originale
Casatiello ricetta originale napoletana
Ricetta Colomba Pasquale Veloce Fatta in Casa
Colomba Pasquale Ricetta Facile e Veloce
Ricetta Cheesecake Philadelphia Fredda
Pasta al Forno Ricetta Classica Semplice
Pasta al Forno Bianca Ricetta Veloce Cremosa
Dove mangiare a Roma tipico
Ricetta Torta con Uova di Pasqua Avanzate
Besciamella ricetta veloce e semplice
Gnocchi alla romana ricetta originale
Ricetta Torta al Limone e Mandorle
Cremor tartaro, cos'è, come si usa
Ricetta Biscotti di Pasqua Decorati
Ricetta Biscotti Semplici e Veloci
Ricetta Castagnole Morbide Fritte e al Forno
Ricetta pane fatto in casa
Ricetta Cheesecake Arcobaleno Fredda
Peso alimenti crudi e cotti: la guida con la tabella completa
Amatriciana ricetta originale di Amatrice
Bucarest cosa vedere e dove mangiare
Pancakes ricetta originale americana
Pasta alla carbonara, ricetta originale
Organizzare un viaggio in Irlanda: consigli e dritte imperdibili
Frittelle dolci veloci e semplici senza lievitazione
Tiramisù ricetta originale della nonna
Gnocchi di patate fatti in casa ricetta della nonna
Ricetta Spaghetti Cacio e Pepe Originale Romana
Pinsa romana: ricetta, impasto e informazioni
Tabella conversione unità di misura americane in cucina
Ricetta pizza di Pasqua al formaggio umbra
Ricetta Pastiera Napoletana Originale e Classica
Pizza napoletana ricetta originale semplice
Come fare la focaccia genovese a casa con la ricetta originale
La ricetta facile e veloce dei muffin al cioccolato
Crostata di frutta fresca con crema pasticcera
Ricetta pasta frolla originale della nonna
Ricetta crema pasticcera classica
Supplì di riso, ricetta originale da Roma
Polpette alla romana al sugo, ecco la ricetta
Ricetta crepes dolci e salate
Questo sito usa cookies. Visitandolo accetti la Privacy / Cookie policy