Zuppa fredda di pomodori, una ricetta genuina e semplice

zuppa pomodoro

Estate è tempo di pomodori rossi, succosi, da mangiare (io lo faccio non so voi! 😀 ) appena colti, sciacquati poco poco tanto per levargli di dosso il terriccio e da utilizzare a crudo per assaporarne tutti i sapori. Se però di pomodori ne avete tanti e non volete che vadano a male visto che in genere la vita media di un pomodoro serio, già maturo, è di circa 2 giorni, io vi consiglio una bella ricetta estiva e veloce: la zuppa fredda di pomodori. Fa il paio con la zuppa di piselli e nessuno vi vieta di prepararle entrambe perché tanto sono così leggere che davvero si rischia di doverne mangiare un casino per saziarsi. Però vi assicuro che se avete pomodori buoni il risultato è garantito! Piace anche ai bambini perché non è pesante, è colorata, è dolciastra ma anche piccantina e se ci inzuppate il pane buono vi sembrerà di tornare bambini, quando inzuppavate (se lo facevate, io lo faccio ancora!) il pane dentro il ragù della domenica! 😀

Non è gazpacho (o salmorejo) perché non contiene tutte le verdure presenti nel piatto andaluso e non è nemmeno semplice pomodoro schiacciato e messo a raffreddare come si potrebbe pensare dalla foto 😀 perché richiede un pochino più di lavoro ed è aromatizzato in maniera tale da risultare davvero gustosissimo.

Cosa serve per 4 scodelle
1 kg di pomodori rossi
2 cucchiai di olio di oliva
1 cucchiaio di aceto balsamico
sale
750 ml di brodo vegetale (preparato con il dado oppure con le verdure)
2 cucchiaini di zucchero
Pesto verde (opzionale)
Pane

Come si fa
1. Tagliare i pomodori a metà e farli appassire in forno a 200° per circa 20 minuti dopo averli cosparsi di olio e aceto balsamico e conditi con sale, pepe e zucchero. Una volta pronti lasciarli raffreddare per 10 minuti.
2. Frullare i pomodori insieme al brodo per ottenere una crema densa e compatta. Per eliminare i grumi e la pelle dei pomodori che non è stata frullata versare il composto in un passino dai buchi stretti e filtrare.
3. Tagliare il pane a fette, tostarlo e condirlo con sale, olio ed eventualmente pepe. Versare la zuppa nelle ciotole, aggiungere eventualmente un cucchiaio di pesto e servire con il pane.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Risultato: semplice, saporita e genuina. E’ talmente basilare come ricetta che il dubbio di chiamarla ricetta è forte! 😀

Variante: al posto del pesto, già opzionale, si puo’ versare sulla superficie della ciotola del formaggio di capra o semplicemente condire con del basilico per un effetto ancora più estivo.

Consiglio: è chiaramente uno di quei piatti che prepari in anticipo e tiri fuori al momento giusto. Regge benissimo 2 giorni in frigorifero avendo l’accortezza di tirarla fuori una quindicina di minuti prima di mangiarla altrimenti è troppo fredda. Si puo’ facilmente portare in spiaggia, fuori per un picnic o dovunque facendo attenzione a non esporla direttamente ai raggi del sole per evitare che il pomodoro diventi acido.