Lo zelten trentino da preparare per il Natale

zelten

Natale è dietro l’angolo, si iniziano a preparare i dolci e in alcuni casi si inizia a sperimentare quello che porteremo poi a tavola dall’8 dicembre in poi. Se c’è un dolce che non dovrebbe mai mancare sulle nostre tavole insieme a pandoro e panettone sicuramente quello è lo zelten, un dolce tipico del Trentino Alto Adige che si prepara utilizzando ingredienti prettamente invernali e natalizi.

A prima vista lo zelten è un vero e proprio pane che racchiude un cuore di uva sultanina e canditi che lo rendono ideale per accompagnare un tè alla cannella o alle spezie; come tutte le ricette tradizionali italiane anche questa prevede diverse varianti in base alla zona dove viene preparato anche se di base gli ingredienti e la preparazione sono gli stessi.

Si usa di solito uno stampo rotondo ma si può usare anche uno stampo da plumcake per dare una forma diversa allo zelten!

Cosa serve per uno stampo da 20cm (rotondo o da plumcake)
200 gr di farina 00
150 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
100 gr di burro
2 uova intere
1 uovo sbattuto
1/2 bicchiere di latte
1/2 bicchiere di grappa secca
100 gr di fichi secchi
200 gr di noci e pinoli
100 gr di frutta candita mista
100 gr di uva sultanina

Come si prepara lo zelten
1. Far ravvivare l’uva sultanina in una ciotola di acqua e, dopo 40 minuti, scolarla e strizzarla per bene mettendola in una ciotola con la frutta candita tagliata a dadini, i fichi tagliati, le noci e i pinoli triturati.
2. Coprire tutta la frutta candita e quella secca con la grappa e lasciar riposare per 20 minuti.
3. Sbattere uova e zucchero fin quando non si ottiene una crema spumosa quindi aggiungere 2 uova continuando a mescolare e incorporare anche la farina e il lievito. Mescolare per bene il tutto quindi aggiungere anche il latte e continuare a mescolare fin quando solidi e liquidi non sono ben amalgamati e senza grumi.
4. Aggiungere anche la frutta macerata nella grappa e la grappa stessa mescolando il tutto dal basso verso l’alto per evitare che la frutta non penetri per bene nell’impasto.
5. Imburrare una tortiera o uno stampo da plumcake da 20-22cm e versare al suo interno l’impasto per lo zelten. Sbattere la tortiera per livellare la superficie della torta quindi spennellare la superficie con l’uovo sbattuto. Mettere a riposare e nel frattempo accendere il forno a 200°.
6. Quando il forno è caldo infornare lo zelten e cuocerlo a 180° per almeno 50 minuti controllando con uno spaghetto o uno stuzzicadenti che il centro sia asciutto. Quando è cotto sfornarlo e lasciarlo raffreddare nella tortiera quindi trasferirlo su un piatto da portata e servirlo così com’è o con l’aggiunta di zucchero a velo.

Tempo di preparazione: 1 ora

zelten trentino

Risultato: dolce ma non esageratamente, compatto e saporito, lo zelten è l’accompagnamento ideale ad una calda tazza di tè ma è ottimo anche mangiato da solo, magari spalmato di marmellata!

Variante: per preparare la versione senza glutine non usate farina senza glutine bianca ma preferite la farina di mais perché la sua consistenza si adatta meglio a questo tipo di dolce e ne esalta le caratteristiche.

Consiglio: siccome si tratta di un dolce abbastanza pesante è normale che resti per parecchi giorni. Vi suggerisco di riporlo dentro un contenitore a chiusura ermetica oppure sotto una campana per evitare che si secchi. Va consumato comunque entro e non oltre 2-3 giorni dalla cottura.