Torta salata con spinaci, prosciutto e formaggio

torta salata prosciutto formaggio ricetta

Se siete come me e vi piace organizzare i pranzi durante la settimana in modo da avere sempre qualcosa di buono senza perdere troppo tempo in cucina allora sono certa che la ricetta di questa torta salata con spinaci, prosciutto e formaggio è quello che fa al caso vostro.

La bellezza di questa torta salata è che può essere preparata nella versione straveloce o nella versione meno veloce in base al tempo che si ha a disposizione: nella versione straveloce basta usare pasta sfoglia già pronta mentre avendo più tempo si può preparare a casa la frolla salata che si presta benissimo a questo scopo.

Per il resto via libera alla fantasia per quel che riguarda il ripieno ma, soprattutto, via libera alle combinazioni con ingredienti da finire prima che vadano a male… risultato assicurato! Io per esempio ho usato i prodotti Fiordimaso, prosciutto e Asiago, gli stessi che avevo utilizzato qui, e i sapori sono stati apprezzatissimi da tutti.

Cosa serve per una tortiera da 20 cm
200 grammi di pasta frolla salata o di sfoglia
Prosciutto crudo (in questo caso io ho usato lo Speck Fiordimaso)
Formaggio fresco (io ho usato l’Asiago Fiordimaso)
Spinaci fresci

Come si fa
1. Foderare la tortiera con la frolla o la sfoglia, bucherellarla sotto e lasciarla riposare in frigorifero. Accendere il forno a 200°.
2. Nel frattempo tagliare il formaggio e il prosciutto a dadini e spezzare grossolanamente gli spinaci senza sminuzzarli.
3. Versare tutti gli ingredienti sulla tortiera e coprire con la pasta restante cercando di tirarla quanto più possibile per evitare che la parte superiore sia troppo alta. Cuocere in forno a 180° per circa 40 minuti, lasciar intiepidire e servire tiepida o fredda.

Tempo di preparazione: 1 ora

Risultato: semplicissima, saporita, gustosa questa variante di torta salata è ideale sia come pranzo che, tagliata a dadini, come aperitivo.

Variante: a questo ripieno potete aggiungere delle erbe aromatiche fresche oppure potete aromatizzare direttamente la pasta per un risultato ancora più particolare.

Consiglio: si mantiene benissimo fuori dal frigo per 2 giorni e se volete congelarla dovete assicurarvi che la base non sia stata congelata prima.