La torta della nonna con crema e pinoli: ricetta originale

torta della nonna

La torta della nonna è una delle classiche ricette della tradizione italiana ed è nata dalla fantasia di un ristoratore fiorentino che ha saputo trovare il giusto nome e poi dalla lungimiranza di un’azienda dolciaria che ha iniziato a distribuirla ovunque, facendola diventare parte di un racconto più ampio e facendo in modo che diventasse anche parte della tradizione culinaria italiana. Anche se non esiste (o almeno così pare!) non possiamo non ammettere che è buona e quindi prepararla a casa, magari seguendo questa ricetta (abbastanza) semplice per una torta della nonna davvero buona.

La particolarità della torta della nonna è che si tratta di pasta frolla che racchiude della crema pasticcera molto solida e molto aromatizzata al limone; in superficie, poi, uno strato abbondante di zucchero a velo e dei pinoli. Trionfo delle calorie, lo so, ma vale la pena almeno una volta.

Torta della nonna: ingredienti per una teglia rotonda da 22 cm circa

Per la frolla
500 grammi di farina
250 grammi di burro morbido
3 uova
200 grammi di zucchero
2 cucchiaini di lievito per dolci

Per la crema pasticcera
1/2 l di latte
150 grammi di zucchero
50 g grammi farina tipo
3 uova
1/2 limone non trattato

Per la decorazione
pinoli
zucchero a velo q.b.

torta nonna

Torta della nonna: ricetta

  1. Preparare la frolla impastando gli ingredienti e seguendo questo procedimento. Mettere in frigorifero per circa 30 minuti.
  2. Preparare la crema pasticcera seguendo questo metodo e lasciarla intiepidire.
  3. Una volta trascorsi i 30 minuti, stendere due dischi di pasta di spessore di circa 1/2 cm e della stessa dimensione e con uno foderare la base dello stampo rotondo bucando il fondo con una forchetta.
  4. Versare la crema, livellarla e coprirla con il secondo disco di frolla sigillando bene le estremità in modo che la crema non esca fuori in cottura. Cospargere di pinoli e infornare a 180° per 45 minuti circa.
  5. Sfornare, lasciar raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo aggiungendo, se necessario, altri pinoli a crudo.

Tempo di preparazione: 1 ora e mezza

Risultato: semplice ma insidiosa, la torta della nonna racchiude i sapori che conosciamo da sempre ed è ottima a colazione, merenda e anche come dopocena.

Variante: potete eliminare il limone della crema pasticcera per un sapore più neutro.

Consiglio: si conserva rigorosamente in frigorifero per tre giorni circa, coperta. Prima di servirla tiratela fuori con almeno 10 minuti di anticipo.