Sorbetto mojito, una ricetta stuzzicante e fresca

sorbetto mojito aperitivo estate

Se per le serate calde il semplice mojito non vi basta e volete refrigerarvi con un bel cocktail estivo in grado di farvi sopportare anche quelle poche trasmissioni che passano in televisione, io ho la soluzione: il sorbetto al mojito! Premetto che non è veloce ma è molto semplice e secondo me è davvero ottimo se servito a fine cena oppure se avete amici che vengono a trovarvi oppure se volete viziarvi.

Una raccomandazione necessaria: seguite queste dosi e NON aggiungete altro rhum altrimenti il sorbetto non si congelerà mai o ci impiegherà talmente troppo tempo da diventarvi indigesto!

Cosa serve per 4 bicchieri

225 ml di succo di lime
La buccia di 8 lime
175 grammi di zucchero
il succo di 1 limone grande
100 ml di rhum bianco
15 foglie di menta tagliate finemente

Come si fa

1. Tagliare la buccia dei lime per ridurne le dimensione e versarla insieme allo zucchero in una pentola con 150 ml di acqua e lasciare cuocere a fiamma bassa fino a quando i tre ingredienti non si sono amalgamati per bene e lo zucchero è pressochè scomparso. Lasciar raffreddare per 5 minuti;
2. Spremere il lime e versarlo in una ciotola insieme al succo del limone quindi aggiungere lo sciroppo tiepido, il rhum e la menta tagliata finemente e mescolare per bene;
3. Versare in una ciotola con coperchio oppure in una ciotola semplice e mettere in congelatore per 2-3 ore o comunque fino a quando non risulta semi-congelato. Prendere una forchetta o un cucchiaio e mescolare in modo da rompere i cristalli di ghiaccio quindi rimettere nuovamente in frigorifero e lasciar congelare;
4. Rimuovere il sorbetto dal congelatore al momento di servirlo, rompere nuovamente i cristalli e versarlo in bicchieri da cocktail o semplicemente in bicchieri da acqua aggiungendo menta come guarnizione.

Tempo di preparazione: 6 minuti + tempo di raffreddamento

Risultato: il sapore è pressochè uguale a quello del mojito tranne per il fatto che il ghiaccio, almeno all’inizio, amplifica la forza del rhum che piano piano, man mano ilghiaccio si scioglie, si perde.

Consiglio: la “finezza” del sorbetto dipende dal secondo mescolamento. Quanto più mescolerete il composto dopo la prima congelazione, tanto meno il vostro sorbetto sarà granuloso e più liscio.