Sogliola al forno gratinata per un secondo diverso dal solito

Questa è una ricetta che qualcuno apprezza e qualcuno disprezza specie perché se hai del pesce fresco sembra brutto ammazzarne il sapore con del condimento. A me piace moltissimo perché è semplice, veloce, sbrigativa e diversa dal classico pesce alla piastra o bollito o con i pomodorini: la sogliola gratinata al forno.

La sogliola di suo non ha un sapore peculiare e passarla nel pangrattato la rende molto saporita e ideale sia per quelli che amano il pesce che per chi invece proprio non riesce a mandarlo giù e magari pensa che pulirlo sia troppo dispendioso di tempo ed energie.

In questo caso basta prendere la sogliola, lavarla, panarla e metterla in forno per poco tempo; nel frattempo si prepara il contorno e via, dopo circa 30 minuti ci si mette a tavola. Meglio di così che volete?? 🙂

Cosa serve per 4 persone
4 sogliole
200 grammi di pangrattato (gluten free per celiaci)
25 grammi di olio di semi di girasole
1 cucchiaio di erba cipollina
buccia di 2 limoni
sale
pepe

Come si fa
1. Accendere il forno a 200° e nel frattempo mescolare in una ciotola olio, pangrattato, erba cipollina e la buccia grattata dei 2 limoni. Aggiungere sale e pepe a piacere.
2. Prendere le sogliole, adagiarle su una teglia coperta di carta forno con poco olio di semi di girasole e ricoprire la superficie con il mix di pangrattato premendo per bene per far aderire. Aggiungere nella teglia qualche fetta di limone.
3. Infornare per 15-20 minuti a 180° fin quando la sogliola non è morbida e il pangrattato dorato. Servire le sogliole calde.

Tempo di preparazione: 30 minuti

Risultato: semplici, veloci, gustose e diverse dal solito. Vi sfido a portarle davanti ai vostri figli e a vedere la reazione! 😀

Variante: se siete temerari e non vi interessa di distruggere del tutto il sapore del pesce aggiungete al mix di pangrattato un pochino di senape.

Consiglio: le sogliole dovrebbero essere fresche perché quelle surgelate quando si scongelano tendono a perdere troppa acqua e allo stesso tempo a mantenerne parecchie all’interno per cui in cottura diventano acquose. Ovviamente se non trovate le sogliole fresche prendete quelle surgelate, fatele scongelare del tutto e prima di prepararle tamponatele con un panno di cotone.