Seppie in umido alla romana con i piselli

Seppie

Le seppie con i piselli, anche chiamate seppie in umido con i piselli, sono una delle ricette più amate della tradizione romana immancabili in inverno ma anche in estate. La ricetta è semplicissima e anche abbastanza veloce nonostante l’apparenza inganni. L’elemento primario a cui prestare attenzione sono infatti le seppie che teoricamente devono essere fresche ma, in realtà, possono essere utilizzate anche surgelate visto che potrebbero essere più tenere di quelle fresche.

Io consiglio di comprare delle seppie fresche ancora da pulire in modo da evitare prodotti vecchi: la pulizia delle seppie potrebbe essere abbastanza ostica ma il risultato finale ripaga dalla fatica. Per pulire le seppie, basta inciderle sull’osso, allargarle e togliere i tentacoli quindi rimuovere la sacca e i tentacoli dopo aver eliminato occhi laterali e interiora. Una volta pulite, le seppie sono pronte per essere cotte ricordando la regola di base: la cottura perfetta è intorno ai 2 o 3 minuti, così da evitare che le seppie diventino troppo dure e dunque difficili da mangiare e digerire.

Tornando alla ricetta delle seppie con i piselli, si tratta sostanzialmente di seppie al pomodoro alle quali si aggiungono i piselli. Le scuole di pensiero sono due: c’è chi cuoce tutto insieme e chi segue fedelmente Il Talismano della felicità di Ada Boni che prevede che seppe e piselli vengano cotti a parte e poi vengano fatti insaporire insieme per massimo 10 minuti.

Io seguo la scuola di pensiero che prevede che le seppie e i piselli vengano cucinati insieme e questa è la mia ricetta tradizionale, originale e di famiglia per preparare delle ottime seppie con i piselli, o seppie in umido con i piselli. Una volta preparate,  si mantengono bene per un paio di giorni in frigorifero e possono essere riscaldate in pentola aggiungendo acqua calda al bisogno.

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kg di seppe (al netto)
  • 300 grammi di salsa di pomodoro
  • 500 grammi di piselli surgelati
  • 1 spicchio di aglio
  • 1/2 cipolla
  • prezzemolo
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • olio
  • sale
  • pepe
  • 2 alici sott’olio

Procedimento

  1. Eviscerare le seppie, lavarle per bene dentro e fuori e tagliarle a strisce.
  2. Mettere in un tegame olio, aglio e la cipolla sminuzzata insieme alle 2 alici a pezzetti. Sfumare con il vino quindi aggiungere la passata di pomodoro, i piselli e le seppie.
  3. Salare, pepare e lasciar cuocere a fuoco basso per 40 minuti circa o fin quando il sugo non diventa denso (se si stringe troppo in cottura aggiungere acqua calda al bisogno). Servire calde aggiungendo prezzemolo.

Tempo di preparazione: 1 ora

seppie e piselli

 

(Foto di Giuseppe Milo)