Polpette di quinoa al forno o fritte

Ricetta Polpette quinoa

Le polpette di quinoa sono l’alternativa gustosa per portare a tavola un piatto estremamente versatile e leggero, ideale per l’estate ma anche per l’inverno. La quinoa, come avevo già avuto modo di spiegarti qui, è ricca di proprietà di diverso tipo ed è anche naturalmente gluten free per cui può essere consumata anche da chi segue una dieta senza carboidrati, oltre ovviamente che da vegetariani e vegani.

La ricetta delle polpette di quinoa è davvero semplicissima ma la sua particolarità è che può essere personalizzata a piacere in base alla stagione: l’elemento base è infatti la quinoa che, una volta cotta come riportato sulla confezione, viene condita con ingredienti a piacere e trasformata in polpette della grandezza desiderata che possono essere o meno passate nel pangrattato. A quel punto, si può decidere se cuocerle in forno o friggerle.

Questi sono alcuni degli abbinamenti più interessanti per preparare le polpette alla quinoa:

  • Tonno, capperi e olive (come nella mia ricetta che trovi sotto)
  • Patate e spezie
  • Spezie
  • Melanzane
  • Legumi e spezie
  • Zucchine

Quello che devi ricordarti quando condisci la quinoa è che, rispetto al classico macinato che si utilizza per le polpette, questo seme è difficile da far compattare con gli altri ingredienti quindi richiede almeno un elemento più liquido o più cremoso in modo tale che si riesca a lavorare il composto e a formare le polpette.

Una volta preparate, le polpette di quinoa restano buone per un paio di giorni e possono essere conservate anche fuori dal frigorifero se la temperatura non è eccessivamente alta: ti basterà poi riscaldarle in forno o in padella con poco olio e/o poca acqua calda per farle rinvenire.

Passiamo ora alla ricetta di queste semplicissime e buonissime polpette di quinoa con tonno, capperi e olive:

Ingredienti per 4/6 persone

  • 200 grammi di quinoa bianca
  • 4 pomodori rossi
  • 1 carota
  • Olive verdi denocciolate
  • 200 grammi di tonno in scatola
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva

Procedimento

  1. Cuocere la quinoa seguendo le istruzioni sulla confezione. Una volta pronta, scolarla e metterla da parte
  2. Tagliare i pomodori e le carote a dadini quindi aprire il tonno, sgocciolarlo e versarlo in una ciotola di vetro.
  3. Aggiungere carote, capperi, olive tagliate e pomodori, mescolare e versare anche la quinoa nella stessa ciotola: salare, aggiungere olio e mescolare per bene. La quinoa deve essere condita e bagnata ma non eccessivamente oliosa altrimenti non sarà possibile preparare le polpette.
  4. Accendere il forno alla massima temperatura.
  5. Preparare le polpette con le mani, sistemarle in una teglia oliata e cuocerle in forno a 180° per un tempo variabile da 20 a 30 minuti, in base alla loro grandezza.
  6. Se si preferisce friggerle, una volta formate le polpette con le mani, passarle dentro un uovo sbattuto poi nel pangrattato e cuocerle in olio extravergine di oliva.

Tempo di preparazione: 45 minuti

Polpette quinoa ricetta

[Foto di Giuseppe]