Risotto di pesce in bianco, ricetta per prepararlo a casa

risotto pesce bianco

Solitamente si crede che il risotto di pesce, il risotto alla pescatora, sia uno di quei piatti difficili da preparare a casa, che il risultato non è mai come quello del ristorante e che la resa non vale l’impresa. Con questo post voglio smentire questa diceria e proclamare ad alta voce che il risotto di pesce non solo non è difficile ma è anche piacevole da preparare a casa e che se avere del pesce fresco è meglio anche il pesce surgelato non è malvagio se lo si utilizza nel modo corretto. Premessa: questo è il risotto come lo faccio io, non ci scassate la cosidetta, grazie 🙂

Io preparo risotto di pesce bianco perchè la versione rosata/rossa non mi piace molto e se devo scegliere preferisco sempre mangiare senza pomodoro ma questi sono gusti 🙂 ; allo stesso modo, io preferisco che sia ricco di pesce e quindi abbondo ma fate vobis, non si tratta di un imperativo categorico.

Cosa serve per 4 persone
350 grammi di riso carnaroli
700/800 grammi di frutti di mare misti (vongole, cozze, calamari, gamberetti), freschi o surgelati
1/2 cipolla
1 lt di brodo vegetale
1/2 bicchiere di vino bianco
prezzemolo
peperoncino
olio extravergine di oliva
prezzemolo fresco
sale q.b.

Come si fa
1. Preparare il brodo vegetale utilizzando acqua e dado vegetale oppure ala vecchia maniera ovvero facendo sobbollire carota, sedano e prezzemolo in una pentola con acqua e sale.
2. Scaldare due cucchiai di olio e versare mezzo cucchiaino di peperoncino quindi aggiungere i frutti di mare puliti e lavati e lasciarli cuocere per 6 minuti. I frutti di mare se sono freschi vanno puliti per bene e risciacquati parecchie volte mentre se sono surgelati fanno fatti scongelare del tutto e passati sotto l’acqua corrente per eliminare ogni eventuale residuo.
2. Preparare il riso versando altri due cucchiai di olio in una padella quindi aggiungendo il riso e lasciandolo tostare. Sfumare con il vino bianco quindi aggiungere il brodo in modo tale che copra del tutto il riso. Cuocere mescolando spesso e aggiungere i frutti di mare a circa 5 minuti dalla fine della cottura; salare a piacere. Spegnere, aggiungere prezzemolo fresco e servire.

Tempo di preparazione: 45 minuti

Risultato: facile e saporito, il risotto di pesce fatto in questo modo esalta il sapore del pesce e la presenza del peperoncino regala una sensazione piacevole in bocca.

Variante: se vi piace, aggiungete pochissimo zenzero grattuggiato fresco a 5 minuti dalla fine della cottura per un sapore più deciso. Potete aggiungere la polpa di pomodoro, circa 5-6 cucchiai, insieme ai frutti di mare regolando di sale.

Consiglio: io preparo questo risotto senza fumetto di pesce, specie quando non ho tempo, e questo potrebbe far storcere gli occhi ai puristi. Posto che c’è poco da storcere visto che in cucina ognuno fa come vuole 😀 , se volete preparare il fumetto di pesce, avete tempo e voglia e soprattutto lo ritenete davvero così indispensabile io vi consiglio di seguire questa ricetta (in attesa della mia). L’espediente più balordo consiste nell’acquistare il dado da cucina al pesce e via 😉 ma io onestamente non lo faccio, preferisco il brodo vegetale perchè mi piace sentire un sapore più leggero.