Risotto ai frutti di bosco, karkadè e aceto balsamico

Risotto ai frutti di bosco

Se vi state chiedendo cos’è quella roba che si vede nella foto sappiate che si tratta di un riso. Un risotto ai frutti di bosco con karkadè e aceto balsamico , preparato qualche settimana fa per una cena e che la sottoscritta si è limitata ad osservare da lontano. Era molto che volevo provarlo poi, quando c’è stata l’occasione, mi sono buttata ed eccolo qua 😀

Cosa serve per 4 persone
300 grammi di riso per risotto
Una cipolla piccola
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
1 litro circa di karkadè
2 bicchieri di vino rosso (io uso Lagrein)
300 grammi di frutti di bosco
40 grammi formaggio grattuggiato
aceto balsamico

Come si fa
1. Pulire e lavare i frutti di bosco e tagliarli a pezzettini quindi sminuzzare la cipolla e metterla a soffriggere con l’olio a fuoco basso;
2. Prendere un paio di cucchiai di karkadè e frullarli con 200 grammi di frutti di bosco in modo da creare una crema rossa;
3. Versare il riso nel soffritto facendolo tostare per 2 minuti quindi aggiungere il vino rosso e lasciar sfumare;
4. Versare un cucchiaio di karkadè e lasciarlo assorbire quindi aggiungere la crema rossa e i frutti di bosco rimanenti e continuare la cottura aggiungendo il karkadè man mano che si assorbe;
5. Una volta cotto aggiungere il formaggio grattuggiato, mantecare velocemente e servire aggiungendo delle foglioline di insalata rossa leggermente scottate in poco aceto balsamico.

Risultato: non vi so dire ma la regia dice che era ottimo!

Variante: potete sostituire i frutti di bosco con le fragole, con i mirtilli o con le pesche che si sposano perfettamente con l’aceto balsamico.