Ricette estive: l’insalata di pane

insalata pane

Fateci caso: molti blog di cucina sembrano essere pervasi da una sorta di tarantola e se non si impegnato ad usare termini galattici tipo confit, quenelle, letto di (declinato in varie maniere a seconda della verdura utilizzata) sembra non possano sopravvivere. In realtà sappiamo tutti benissimo che a casa non si cucina come se si fosse da Alain Ducasse tutti i giorni ma il più delle volte ci si arrangia per cui online di fatto ci si inventa una seconda vita. Ma vabbè, il punto solo parzialmente è questo: il vero punto è che la ricetta di oggi è una ricetta estiva di riciclo, l’insalata di pane.

E’ successo che qualche giorno fa mi sono ritrovata con del pollo grigliato avanzato, nel frigo c’erano pomodori pronti ad andare a male e nella dispensa un barattolo di sottaceti fatti in casa che chiedeva di essere utilizzato e del Doris Grant loaf ormai rinsecchito o quasi; così mi sono ingegnata (non è che ci volesse molto a dirla tutta!) ed è nata questa insalata.

Cosa serve per 2 persone

2 fette di petto di pollo grigliato
sottaceti
3 pomodori
4 fette di pane raffermo o quasi (potete aumentare le dosi!)
olive verdi
sale
olio
aceto balsamico

Come si fa

1. Prendere il pane e bagnarlo leggermente sotto l’acqua fredda quindi spezzarlo in pezzi non regolari e di grandezza variabile;
2. Tagliare il pollo a dadini e versarlo in una ciotola grande con le olive, i sottaceti e i pomodori tagliati;
3. Versare il pane bagnato nella ciotola, aggiungere sale e olio quindi, a piacere, versare qualche goccia di aceto balsamico.

Tempo di preparazione: 6 minuti

Risultato: c’è poco da commentare perchè con un piatto del genere si va sempre sul sicuro. Il pane bagnato si impregna del sapore e dell’odore dei sottaceti e l’aggiunta di poco aceto balsamico contribuisce a rendere ancora più saporito il piatto.

Variante: come tutti i piatti di riciclo questa insalata può essere variata a piacimento. Io per esempio ho usato petto di pollo grigliato avanzato ma potete utilizzare qualsiasi tipo di carne grigliata o anche il tonno.

Variante 2: io ho usato pane nero perchè avevo quello ma potete sostituirlo con pane bianco a grana grossa o fatto in casa (Lariano, per esempio) oppure con le freselle che sono perfette.

Consiglio: l’unico pericolo di questo piatto è che il pane venga bagnato eccessivamente. Tenete conto che deve essere bagnato ma ancora croccante sulla crosta per cui potete passatelo velocemente sotto l’acqua in modo che non si impregni. NON vi sognate di strizzarlo se lo avete bagnato troppo perchè sarebbe immangiabile!

Postillina: questo è un piatto velocissimo che potete preparare anche per il pranzo fuori casa o per un picnic ma vi consiglio di mettere i pomodori solo alla fine. Metteteli dentro il contenitore intero e tagliateli pochi minuti prima di mangiare perchè altrimenti il liquido dei pomodori rischia di bagnare troppo il pane.