Ricette estive facili e veloci: la torta salata con formaggio, cipolle e pesto

focaccia verdure

Mettiamo che avete gente a cena in estate e mettiamo che volete puntare tutto su un menù in grado di fare la sua figura ma che non vi richiede troppo tempo in cucina: oltre ai vari antipastini e proposte da mangiare in piedi o senza troppe formalità, io sono una sostenitrice accanita delle torta salate preparate con la sfoglia e farcite. Una delle ultime volte ho preparato una torta con pesto, cipolle e formaggio che ha riscosso un successo insperato e che mi ha richiesto davvero poco tempo.

Per prepararne una di medie dimensioni ho utilizzato 1 rotolo di pasta sfoglia, 3 cucchiai di ultrasalsa Al Cubo3 alle olive verdi e cipolle, 1 cipolla rossa, 100 grammi di formaggio semistagionato (cheddar nel mio caso, Emmenthal nel vostro), 8 pomodorini ciliegini, pepe nero, prezzemolo, olio e sale.

Per prima cosa ho scaldato il forno a 220° quindi ho preso la sfoglia, l’ho srotolata e l’ho livellata con il mattarello per renderla leggermente più sottile; ho foderato una teglia di circa 20×25 cm con carta forno e adagiato la sfoglia ben stesa.

Sui bordi ho praticato delle incisioni con un coltello per renderla più carina (questa operazione si puo’ evitare senza alcun problema!! 😀 ) quindi ho bucherellato bordi e fondo con una forchetta. Ho spalmato il pesto sulla base, aggiunto la cipolla tagliata a rondelle, il formaggio tagliato a cubetti e i pomodorini tagliati a metà; ho condito con del pepe nero, un goccio di olio a filo e pochissimo sale.

La cottura è stata di 30 minuti con forno a 200°; solo una volta cotta e sfornata ho guarnito con prezzemolo tagliato grossolanamente e servito la torta salata fredda, tagliata a cubetti da accompagnare con insalatina mista.

Tempo di preparazione: 35 minuti

Risultato: le cipolle cotte si amalgamano perfettamente con la salsa e con i pomodorini acquisendo un gusto e un sapore davvero interessanti e particolari. Nonostante il formaggio non sia l’ingrediente principale se ve ne capita un pezzettino in bocca sappiate che è divino! 😀

Variante: potete sostituire il pesto con della pasta di pomodoro per esaltare il sapore delle verdure o con del formaggio fresco, Philadelphia per esempio, se volete che sia ancora più fresco.

Variante 2: il formaggio semistagionato puo’ essere sostituito con formaggio fresco, feta per esempio, ma solo a patto di aggiungerlo a fine cottura per evitare che si disperda.

Consiglio: potete preparare questa torta salata con anticipo e metterla in frigorifero per poi cuocerla direttamente al momento di portarla in tavola.