Spaghetti alla Nerano

Spaghetti Nerano

Spaghetti alla Nerano, una dei tanti piatti della nostra tradizione enogastronomica di cui non si sa la ricetta originale. In realtà, gli spaghetti alla Nerano sono poco conosciuti anche fuori dai confini partenopei, dal momento che sono la creazione del ristorante Da Mariagrazia di Nerano, sulla costa sorrentina, e che nacquero, secondo la leggenda, per dare un tocco in più ad un piatto di pasta con le zucchine. In effetti, la Nerano ricorda da vicino i classici spaghetti con le zucchine da cui si differenzia però per la presenza del formaggio che crea una crema peculiare e irresistibile.

La peculiarità di questo piatto è proprio il formaggio che conferisce un sapore particolare al tutto, considerando che la zucchina di solito non è molto saporita di suo; a questo si aggiunge anche il basilico, altro ingrediente fondamentale per la preparazione della Nerano.

Non essendo disponibile la ricetta originale creata dal ristorante (che però si può ancora mangiare se si è in zona!), le interpretazioni sono diverse: c’è chi frulla parte della zucchine per ottenere una crema, chi usa il burro per mantecare, chi usa un uovo, chi unisce più formaggi di diversa stagionatura così che, a contatto con l’acqua calda, rilascino crema. Nessuna di queste interpretazioni è sbagliata ma c’è da credere che la crema sia solo il frutto di una sapiente lavorazione di acqua e formaggio e niente altro, esattamente come nella cacio e pepe.

Il formaggio usato è il Provolone del Monaco, sempre della zona, che può essere sostituito con caciocavallo semi stagionato. Da tenere a mente che le zucchine vanno fritte rigorosamente in olio extravergine di oliva dopo essere state tagliate a rondelle di massimo 2 cm e che non devono essere passate nella farina ma vanno fritte al naturale.

Il formato di pasta prediletto è lo spaghetto, classico o alla chitarra; linguine, bucatini e pasta corta non andrebbero neanche presi in considerazione.

Ricordati: questo è un tipo di pasta che va preparato e servito caldo, altrimenti il formaggio inizierà a seccarsi.

Nonostante non esista la ricetta originale scritta per preparare gli spaghetti alla Nerano, sono sicura che fatti come li preparo io non potranno non piacerti (e se hai assaggiato gli originali, secondo me li troverai molto molto molto simili): provali!

Ingredienti per 2 persone

  • 250 grammi di spaghetti
  • 600 grammi di zucchine
  • 150 grammi di provolone
  • 1 spicchio d’aglio
  • Basilico
  • Olio extravergine d’oliva

Procedimento

  1. Tagliare le zucchine a fettine. Friggerle in olio extravergine d’oliva fino a doratura. Mettere le zucchine su carta da cucina o su una griglia in modo che si asciughino e l’olio in eccesso vanga assorbito.
  2. Aggiungere poco basilico sopra le zucchine in modo che questo rilasci aroma.
  3. Cuocere la pasta al dente.
  4. Lasciare 2 cucchiai di olio nella padella in cui sono state cotte le zucchine, aggiungere 1 spicchio d’aglio e lasciare che rilasci l’aroma. Togliere l’aglio dalla padella, aggiungere le zucchine e fai sobbollire per qualche secondo aggiungendo 1 cucchiaio di acqua di cottura.
  5. Aggiungere la pasta nella padella con le zucchine (non buttare via l’acqua di cottura!), grattugiare il formaggio, aggiungerlo agli spaghetti insieme a un bicchiere di acqua di cottura. Cuocere per qualche minuto fino a quando gli spaghetti saranno pronti.
  6. Servire immediatamente aggiungendo del pepe nero e del basilico fresco.

Tempo di preparazione: 30 minuti

Spaghetti Nerano

[Foto di Giuseppe]