Fregola sarda: cos’è, come si cucina e le migliori ricette

fregola sarda ricette

Uno degli ingredienti più interessanti dell’estate è sicuramente la fregola, pasta tipica della Sardegna che si adatta facilmente a ricette estive e fredde ma anche a minestre. La fregola è infatti una pasta di semola che si presenta sotto forma di palline lavorate a mano dopo essere state passate in un coccio e che per questo motivo è adatta per minestre e paste a baste di pesce e verdure.

La fregola sarda: tutto quello che bisogna sapere

La fregola si chiama in realtà fregula perché il suo nome deriva dal latino ferculum che vuol dire frammentare o, per traslazione, sminuzzare.
In origine la fregola si preparava solo durante la settimana perché l’acqua nel fine settimana serviva per i lavori nei campi e non poteva essere usata per fare altro.
Simile al cous ma dalla forma più grande, la fregola è reperibile soprattutto in territorio sardo e dunque trovarla fuori potrebbe essere difficile ma la si può preparare a casa con un pochino di pazienza usando solo farina di semola di grano duro macinata grossolanamente, acqua tiepida e sale.

Come preparare la fregola sarda a casa

Versare la farina di semola in una piatto grande oppure su una spianatoia quindi, dopo aver praticato un buco in mezzo, versare piano piano l’acqua tiepida a cui va aggiunto poco sale. Lavorare la semola con i polpastrelli fin quando non si formeranno tante palline da sistemare su un telo di cotone pulito, ben distanziate le une dalle altre, in modo che si asciughino per bene (occorrono almeno 12 ore). Una volta asciutta, la fregola va messa in forno e “tostata” per circa 15 minuti a 180° – 200° quindi va lasciata riposare e freddare prima di poterla utilizzare.

fregola sarda

Che tipo di ricette si preparano con la fregola sarda?

La ricetta più conosciuta per preparare la fregola è quella con le arselle, ovvero le vongole: una sorta di minestra brodosa e con pomodoro a base appunto di fregola sarda e vongole.
Esiste poi la variante più moderna e ricca della stessa, la fregola ai frutti di mare, che si prepara esattamente come la fregola con le arselle ma aggiungendo più molluschi e, volendo, anche crostacei ed altro pesce. Interessanti le varianti più invernali come questa con la salsiccia.

Per scoprire altre ricette e altri ingredienti della tradizione italiana puoi cliccare qui e trovare un’ampia selezione di contenuti.