Polpette di zucca e ceci, un secondo semplice e delizioso

polpettine zucca

Se come me non resistete davanti alla zucca ma vi siete un po’ stancati di mangiare sempre la zuppa o di mangiarla in maniera “tradizionale”, quella che fa tanto bene, io vi propongo questa ricettina che è molto molto gustosa e che maschera talmente tanto bene la presenza delle verdure da essere amata pure dai più piccoli. Polpettine di zucca e ceci, un piatto tipicamente autunnale e davvero semplicissimo.

Cosa serve per 2 porzioni
260 grammi di zucca
250 grammi di ceci in lattina
2 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di nocciole tritate
4 ciuffi di erba cipollina
2 albumi
la buccia di un limone grattata

Come si fa
1. Tagliare la zucca dopo averla sbucciata per bene e metterla in una pentola con poca acqua. Lasciarla cuocere per 3 minuti o comunque fino a quando non risulta abbastanza tenera. Scolarla e schiacciarla per bene.
2. Aggiungere alla zucca i ceci scolati, leggermente scottati e schiacciati, il pangrattato, le nocciole tritate, l’erba cipollina, gli albumi e la buccia del limone ed amalgamare il tutto con le mani. Creare delle polpettine di circa 9 cm di diametro e metterle in frigorifero, su un vassoio ben distanziate, per circa 30 minuti.
3. Friggere le polpettine 4 minuti per lato in una padella con poco olio caldo quindi scolarle su carta assorbente e metterle in forno, con la sola funzione grill, per un paio di minuti.
4. Servirle aggiungendo del prezzemolo e aggiungendo del limone a spicchi.

Tempo di preparazione: 1 ora

Risultato: zucca e ceci è un connubio perfetto per chi ama i sapori delicati. Il limone conferisce un retrogusto davvero particolare che, unito alle nocciole tritate e al pangrattato, rende l’insieme gustoso e appetitoso anche se fritto.

Variante: potete eliminare le nocciole e servire cospargendo la cima di salsa piccante o salsa allo yogurt. Se non amate la versione tutta vegana, potete aggiungere del formaggio all’impasto per un sapore più caratteristico.

Consiglio: la particolare consistenza di queste polpettine non le rende adatte per essere consumate fredde nè per essere mangiate il giorno dopo. Vanno consumate abbastanza calde altrimenti si “ammosciano” e perdono tutto il sapore.