Polpette di pesce allo zenzero, una ricetta di pesce davvero veloce

polpettine pesce

Da brava credulona, se mi dicono che stanno piovendo mucche io ci casco; da giornalista sono sempre portata a verificare una notizia e oggi, 1 aprile 2011, mi tocca stare con gli occhi aperti per evitare di scrivere castronerie varie. Ebbene sì, oggi per chi non lo sapesse si celebra il pesce d’aprile, che da queste parti chiamano April’s fool day, il giorno dello stupidino. Che tra l’altro capita di venerdì e quindi le polpette di pesce allo zenzero ci stanno tutte.

Per prepararle servono (base 4 persone o 2 che mangiano parecchio o 2 che vogliono avere il pranzo per il giorno dopo 🙂 ) 300 grammi di merluzzo a fette, 350 grammi di nasello, 1/4 di cipolla, prezzemolo, 300 grammi di mollica di pane (o pangrattato in misura equivalente), 3 cm di buccia di zenzero da grattare, 1 uovo, 1 cucchiaio di farina, vino bianco, olio, sale, pepe, pangrattato

Se il pesce è fresco dovete pulirlo (seguite queste simpatiche istruzioni) mentre se il pesce è congelato fatelo scongelare sotto l’acqua o a temperatura ambiente (dipende dal tempo che avete a disposizione) quindi tagliatelo a pezzettini e mettetelo nel frullatore. Aggiungete la cipolla, lo zenzero tagliato, il prezzemolo (a piacimento), il sale, il pepe e la mollica di pane bagnata e strizzata (o il pangrattato leggermente inumidito con del latte) e l’uovo.

Frullate tutto e una volta che il composto risulta denso e gli ingredienti bene amalgamati, formate delle palline e passatele nel pangrattato quindi sistematele su una pirofila rivestita di carta da forno e bagnata con due cucchiaini di olio. Cuocete in forno caldo a 200° per 15 minuti quindi bagnatele con un paio di cucchiai di vino bianco e lasciate assorbire cuocendo per altri 10 minuti.

Tempo di preparazione: 30 minuti

Risultato: croccanti fuori e morbide dentro, queste polpettine possono essere adattate ai gusti di tutti, grandi e piccoli. Io per esempio evito di bagnarle con il vino se ci sono bambini a cena e preferisco evitare lo zenzero che, pur essendo poco, conferisce comunque un sapore particolare.

Consiglio: quando bagnate con il vino, coprite la pirofila con un foglio di carta di alluminio altrimenti a contatto con il calore del forno le polpette si asciugano troppo e diventano dure.

Variante: potete sostituire/eliminare lo zenzero e sostituire il merluzzo con il palombo o con qualsiasi altro pesce di questo tipo, che sia carnoso.