Nocciole caramellate per bambini e non solo

nocciole caramellate ricetta

Dovete sapere che a casa della Cuochina, forse perchè in mancanza di bambini piccoli, la Befana si sente parecchio: pensate che arriva ancora la calza piena di dolci e che, se possibile (e possibile, aggiungerei 🙂 ), non manca mai un giro a Piazza Navona per comprare gli spumoni al cioccolato e la mela caramellata (ricettina in arrivo, stavolta si fa in casa… cioè, ci si prova!). E ci si cimenta nella creazione di piccoli dolcini sfiziosi che in realtà non sono neanche dolcini ma semplici stuzzichini con lo zucchero: le nocciole al miele, zucchero e alchermes.

Ora, io lo so che siete pieni di dolci da finire e che forse non vi va neanche tanto di spignattare per cucinare ancora cose con lo zucchero ma credetemi, queste palline sono una delle cose più goduriose in assoluto e la ricetta è semplice semplicissima e veloce velocissima.

Prendete delle nocciole possibilmente già sgusciate così vi evitate la rogna di doverle rompere, passatele in forno caldo per 2-3 minuti in modo da farle tostare e, una volta tolte dal forno, sfregatele tra due mani per eliminare le pellicina marrone.

Mentre si intiepidiscono versate in una scodellina un bel po’ di miele (io uso solitamente quello di acacia) e in un’altra scodellina una miscela di zucchero bianco e alchermes (calcolate massimo 1 cucchiaino di alchermes per un bel po’ di zucchero, diciamo 100 grammi tanto l’alchermes serve solo per dare colore, non per altro).

Una volta tiepide, con una pinza passate ogni nocciola prima nel miele e poi nello zucchero quindi lasciate raffreddare completamente su una teglia sempre ricoperta di carta da forno.

Tempo di preparazione: 6 minuti

Grado di soddisfazione: altissimo

Dosi: non ho inserito le dosi perchè potete andare “a occhio” regolandovi in base al quantitativo di nocciole da immergere nel miele così da utilizzare quello che vi serve senza risparmiare ma senza sprechi. Tenete sempre conto che il miele “frutta” parecchio quindi non esagerate o dovrete buttarne davvero troppo.

Variante: è possibile anche caramellare le nocciole invece di passarle nel miele ma chiaramente il tempo impiegato aumenta e le possibilità di fallire anche visto che preparare il caramello non è detto sia così semplice per tutti.

Variante 2: volendo potreste anche passare le nocciole in forno una volta bagnate nel miele e nello zucchero facendo attenzione a non far sciogliere troppo lo zucchero altrimenti rischiate di ritrovarvi con un miscuglio bruciacchiato e poco appetibile. Peraltro la Cuochina non ha mai provato, quindi se ci provate voi è a vostro rischio e pericolo.

Io vi consiglio, specie se avete nocciole da finire, di tentare questo esperimento: ne trarrete giovamento voi, i vostri eventuali figli e tutti quelli che passeranno da casa vostra in questi giorni. Befana compresa 😀