Ricetta roccocò napoletani per Natale

roccocò napoletani

I roccocò sono dolci natalizi che si preparano in Campania e nel napoletano per il periodo natalizio: a vederli assomigliano a delle ciambelle come quelle al vino romane ma sono più ruvide esternamente e molto più croccanti.

La particolarità del roccocò è il sapore dato dal mix di mandorle e frutta secca con spezie e aromi vari e viene di solito servito accompagnato con del vino o dei liquori proprio perché si presta ad essere bagnato per ammorbidirlo.

Stando alla tradizione, il roccocò sarebbe nato nel 1320 grazie alle monache del Real Convento della Maddalena e la sua particolarità è che viene preparato, ancora oggi, usando ammoniaca per dolci al posto del lievito; in questo modo il sapore di tutti gli ingredienti non viene alterato e, soprattutto, l’impasto può lievitare in maniera naturale.

La ricetta dei roccocò napoletani per Natale rientra nelle classiche della cucina napoletana, insieme a mostaccioli, susamielli e ovviamente struffoli; da preparare rigorosamente utilizzando il pisto, un mix di spezie varie ovvero cannella, chiodi di garofano, coriandolo, anice stellato e noce moscata che viene usato in molte preparazioni della cucina partenopea.

Tradizionalmente i roccocò sono duri ma si possono preparare in versione morbida aggiungendo più miele.

Ingredienti per 30 roccocò

    • 1 kg di farina
    • 900 grammi di zucchero
    • 900 ggrammi di mandorle con buccia
    • Buccia grattugiata di 1 arancio
    • Buccia tagliata di 3 mandarini
    • Buccia grattugiata di 1 limone grande
    • 25 g di pisto
    • 2 g di ammoniaca per dolci
    • 150 g di canditi
    • 100 ml di acqua
    • 50 g di miele
    • 200 ml succo di arancia
    • Un pizzico di sale

Per la decorazione

  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 100 g di mandorle

Procedimento

  1. Tostare le mandorle in forno, farle raffreddare e tagliarle grossolanamente.
  2. Versare la farina su un piano di lavoro duro o dentro una ciotola grande, praticare un buco in mezzo e versare zucchero, sale, mandorle, buccia grattugiata del limone, buccia di arancio, buccia dei mandarini, pisto e canditi tagliati.
  3. A fiamma media far sciogliere il succo di arancia e limone con l’acqua quindi togliere dal fuoco, aggiungere miele ed ammoniaca e mescolare per bene con una forchetta o una frustina.
  4. Versare il composto liquido su quello secco gradualmente e mentre si lavora il tutto per far amalgamare.
  5. Quando l’impasto è pronto (ovvero morbido e con tutti gli ingredienti amalgamati), stenderlo e ricavare de 30 bastoncini da circa 100 grammi l’uno. Formare una ciambellina con ciascun bastoncino e sistemare su una teglia foderata di carta forno.
  6. Sbattere uova e zucchero e spennellare il composto su ogni roccocò, aggiungendo una mandorla su ciascuno (due se sono abbastanza grandi).
  7. Infornare a 150° per 30 minuti, lasciarli raffreddare e poi toglierli dalla teglia e metterli dentro un sacchetto di plastica o una ciotola a chiusura ermetica dove resteranno croccanti per almeno 7 giorni.

Tempo di preparazione: 1 ora e mezza

roccocò