Moussaka, la ricetta greca per eccellenza

moussaka greca

Con l’arrivo della bella stagione tra zucchine, pomodori e melanzane c’è solo l’imbarazzo della scelta e se le zucchine sono la prima cosa a cui penso quando devo preparare una verdura gustosa a dirla tutta anche le melanzane iniziano a far capolino sempre più spesso nella mia cucina nonostante io non li ami molto. Questa è una tra le ricette che di solito vincono in cucina: la moussaka greca.

Si tratta probabilmente del piatto greco per eccellenza e per semplificare possiamo dire che è molto simile alla nostra lasagna con l’unica (e sostanziale) variante data dalle melanzane; trattasi di semplificazione estrema visto che la moussaka è una vera e propria poesia per il palato e che, nonostante la sua incredibile pesantezza, si riesce ad affrontare bene anche quando fuori è caldo. Anzi, a dirla tutta più caldo è e più gusto c’è a mangiarla!

La sua particolarità è che una volta preparata dura almeno un paio di giorni: l’ideale per chi lavora fuori e cerca qualcosa di diverso e sfizioso da portare per pranzo. Non è una ricetta veloce ma lo sforzo viene ampiamente ripagato specie se usate melanzane fresche e carne di ottima qualità; non è una ricetta di cui si possiede la versione definitiva e a quanto pare ognuno ha la sua ricetta, di famiglia o meno, e questa fa parte del bagaglio culturale di una di queste famiglie (per esplicitare: potrebbe non essere l’originale a patto che esista davvero la versione originale).

Ingredienti per una teglia media

  • Per la carne
  • 1 cipolla grande
  • 450 gramme di carne macinata
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 kg di pomodori
  • Sale
  • Pepe
  • Origano
  • Cumino
  • 25 grammi di formaggio grattugiato
  • Olio extravergine di oliva

 

 

  • Per le patate
  • 3 patate
  • Origano
  • Pepe
  • Olio extravergine di oliva

 

  • Per assemblare
  • 1/2 Litro di Besciamella (meglio se fatta in casa. La ricetta –> qui)
  • Formaggio grattugiato

Procedimento

  1. Preparare la carne seguendo questo procedimento: Sminuzzare le cipolle e soffriggerle in poco olio extravergine di oliva. Aggiungere la carne macinata e lasciar cuocere tutto quindi aggiungere il vino bianco, i pomodori tagliati, sale, pepe, origano e cumino in quantità a piacere in base al gusto personale e lasciar cuocere fin quando la carne non risulta cotta, l’acqua di cottura evaporata. A fine cottura aggiungere tutto il formaggio grattugiato mescolando per bene.
  2. Preparare le melanzane tagliandole a fette senza togliere né la buccia né l’anima ma eliminando le estremità. Salarle e lasciarle scolare per almeno 30 minuti. Una volta pronte friggerle in olio di semi fin quando non diventano dorate e asciugarle su un panno di carta assorbente.
  3. Sbucciare le patate e tagliarle a dischi sottili quindi farle saltare velocemente in poco olio con pepe e origano.
    Assemblare la moussaka iniziando con il primo strato di patate, uno strato di melanzane (la metà del totale) quindi con tutto il composto di carne macinata e lo strato finale di melanzane. Coprire il tutto con la besciamella e cospargere di formaggio grattugiato.
  4. Cuocere in forno a 180° per almeno 1 ora o fin quando sulla superficie non si forma una crosticina. Sfornare, lasciar rapprendere per circa 10 minuti quindi servire.

Tempo di preparazione: 2 ore

moussaka ricetta

Risultato: corposa, saporita e sostanziosa. La crosticina in superficie è semplicemente goduriosa… come quella della creme brulè!

Variante: potete sostituire il “ragù” di carne con del ragù di tofu per la versione vegana.

Consiglio: se avanza fatela raffreddare del tutto e riponetela in frigorifero dove si mantiene buona per i 3 giorni successivi. Per riscaldarla potete aggiungere poca acqua calda e passare la moussaka in forno o anche in padella.