Moscow Mule

Moscow Mule Ricetta

Il Moscow Mule è un classico cocktail che negli ultimi anni ha conosciuto nuova fama, grazie al rinnovato interesse nei confronti dello zenzero, elemento principale di questo cocktail. Nonostante il nome possa indicare il contrario, il Moscow Mule non è stato inventato a Mosca né in Russia e si chiama in questo modo solo perché contiene vodka, tipica appunto del Paese.

Ad inventarlo, dice la leggenda, sono stati nel 1941 a New York due imprenditori che, in difficoltà economiche, decisero di unire i loro due drinks per dare vita ad un cocktail originale: nello specifico, l’unione fu tra la vodka Smirnoff, che in quel periodo non riusciva a far breccia nei cuori degli americani, e una ginger beer, una bevanda a base di zenzero che stentava a decollare. Per bilanciare i due ingredienti, i due decisero di aggiungere del succo di lime.

Non fu solo il cocktail ad essere creato in quel momento, si dice, ma anche il modo di consumarlo: venne infatti servito per la primissima volta in tazze di rame con su stampato un asinello, di proprietà di un’imprenditrice che doveva disfarsi appunto di questo utensile, e da allora prese il nome di Moscow Mule (L’asino di Mosca).

La versione più accreditata e veritiera relativa alla nascita di questo cocktail vuole però sia stato Wes Price, bartender del Cock’n Bull di Los Angeles, ad inventarlo per finire alcuni prodotti aperti che sarebbero andati a male in poco tempo.

Il rame fu una delle intuizioni più geniali e ha permesso al Moscow Mule di diffondersi in tutto il mondo: oltre a trattenere bene la temperatura permettendo al drink di non riscaldarsi, il contatto con il lime rilascia un sapore particolare che ben si sposa con il resto degli ingredienti.

Vediamo ora la ricetta originale del Moscow Mule, quella riconosciuta dall’IBA a livello mondiale:

Ingredienti per una persona

    • 4,5 cl Vodka fredda
    • 12 cl Ginger Beer fredda
    • 0,5 cl Succo di lime (appena spremuto)
    • 1 fetta di lime
    • Ghiaccio

Procedimento

  1. Riempire di ghiaccio un bicchiere alto (l’highball) o una copper mug, lasciati raffreddare in congelatore prima dell’uso;
  2. Versare la vodka quindi la ginger beer;
  3. Aggiungere il succo del lime e mescolare per bene tutto;
  4. Servire guarnendo con la fetta di lime.

Tempo di preparazione: 5 minuti

Moscow Mule

Varianti e consigli per un perfetto Moscow Mule

  • La variante più accreditata del Moscow Mule è il London Mule, che si ottiene sostituendo la vodka con il gin;
  • Il Mexican Burro prevede la sostituzione della vodka con la tequila;
  • Kentucky Mule si prepara con bourbon al posto della vodka;
  • Il Gin Gin Mule è base di gin invece che di vodka;
  • Puoi modificare la ricetta originale (che però non sarà più quella approvata dall’IBA), aggiungendo frutta o verdura al mix. Scegli frutti rossi, cetriolo, mele, pesche per creare un Moscow Mule diverso dall’originale ma sicuramente delizioso

L’attrezzatura perfetta per il Moscow Mule

Disclaimer:

Secondo alcune ricerche, non si dovrebbe usare il rame a contatto con alimenti mentre secondo altre, per avere degli effetti sul nostro corpo dovremmo usare il rame così tanto da non avere abbastanza tempo nella vita. La scelta se usare o meno il rame per il Moscow Mule è del tutto personale, ma sicuramente le tazze di rame hanno fatto la storia quando si parla di questo cocktail.