La torta ai tre latti messicana

Torta ai tre latti ricetta messicana

Non c’è niente di meglio di una torta la mattina quando ci si alza soprattutto se è una torta lattosa, dolciastra, non difficile da preparare e goduriosa: ad assurgere allo scopo di torta consolatoria ci pensa questa torta ai tre latti, ricetta di origine messicana che lascia a bocca aperta per la sua bontà.

Consistenza spettacolare, sapore intenso, scoglievolezza di quelle che la famosa pubblicità della cioccolata non sa manco dove sta di casa; c’è chi dice che sia messicana, chi venezuelana ma di sicuro è una torta molto popolare in America Latina.

Scoprirete, preparandola, che non solo è bella la consistenza e ottimo il sapore ma che è anche bella da vedere perché gli strati si vedono tutti e sono la caratteristica fondamentale di questa torta.

Cosa serve per una tortiera da 20cm (circa 10 fette)

Per la torta
85 grammi di farina (GF per i celiaci)
1 cucchiaio di maizena
1 cucchiaino di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di sale
60 grammi di burro a temperatura ambiente
100 grammi di zucchero
3 uova
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la glassa ai tre latti
170 grammi di latte evaporato
200 grammi di latte condensato
120 ml di panna fresca

Per la copertura
240 ml di panna fresca
100 grammi di zucchero
1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia

Come si fa
1. Accendere il forno a 180° e imburrare una teglia quadrata da 20 cm.
2. Mescolare farina, maizena, lievito e sale.
3. In una ciotola sbattere il burro fino a quando non diventa cremoso quindi aggiungere lo zucchero. Una volta che lo zucchero e il burro si sono amalgamati per bene, aggiungere alla crema anche le uova e l’estratto di vaniglia.
4. Aggiungere il composto secco con le farine a quello cremoso quindi, una volta che tutti gli ingredienti sono ben amalgamati, trasferire il composto nella teglia e cuocere per 20-25 minuti. Togliere dal forno e lasciar raffreddare a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Bucherellare la superficie con uno stuzzicadenti
5. Preparare la glassa ai tre latti mescolando tutti gli ingredienti quindi cospargere la torta e mettere in frigorifero per minimo 4 ore o tutta la notte (più la si lascia più la bagna riesce e penetrare all’interno bagnando tutta la torta uniformemente).
6. Una volta pronta preparare la copertura montando la panna con lo zucchero e l’estratto di vaniglia, spalmare sulla torta e mettere in frigorifero fino al momento di servire.

Tempo di preparazione: 4 ore + raffreddamento

Risultato: dolce, saporita, lattosa, cremosa. Una torta spettacolare per grandi e piccoli, adatta per la colazione.

Postillina: il latte evaporato si trova nei supermercati ben forniti ed è chiamato anche “latte condensato non zuccherato”.

Consiglio: si mantiene bene per un paio di giorni tenuta in frigo. Con il tempo perde compattezza e sapore quindi consiglio di prepararla e mangiarla al più presto o di non prepararne una teglia eccessivamente grande.