La ricetta della schiacciata con l’uva toscana

schiacciata uva

La schiacciata con l’uva è una delle ricette più classiche e stagionali in assoluto insieme al castagnaccio; è una ricetta toscana che viene però preparata in tutta Italia cercando di replicare la ricetta originale. In realtà secondo i toscani e secondo la tradizione è una ricetta esclusivamente fiorentina e chiantigiana povera e per questo buonissima. Da non confondere con la schiacciata fiorentina che si mangia solo durante il periodo di Carnevale.

La schiacciata all’uva è realizzata prevalentemente con uva canaiola, l’uva del Chianti, che si caratterizza per chicchi grandi e acquosi poco adatti dunque alla vinificazione; in assenza di canaiola si può utilizzare la classica uva nera, più succosa della bianca e soprattutto più dolce.

La preparazione è semplice e anche abbastanza veloce; è una pasta lievitata a cui viene aggiunta uva, una pasta che assomiglia tantissimo a quella della pizza ma con lo zucchero. Non è la più tradizionalissima delle varianti ma volendo si può impastare la “ciaccia” usando la pasta della pizza aggiungendo lo zucchero solo in mezzo per un sapore meno dolce e, chiaramente, non originale.

La schiacciata, detta anche “stiacciata” o “ciaccia”, si conserva esattamente come tutte le altre preparazione a base di “pasta lievitata” per non più di 2 giorni dal momento che poi l’uva inizia a tirar fuori troppo liquido e la pasta si ammorbidisce troppo.

Scopri la mia ricetta per una perfetta schiacciata con l’uva toscana… e corri ad impastare!

Ingredienti per una teglia media

  • 1 kg di uva nera
  • 350 grammi di farina
  • 20 grammi di lievito di birra
  • 1 bicchiere di acqua
  • 8 cucchiai di zucchero
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Procedimento

  1. Sciogliere il lievito di birra in un bicchiere di acqua tiepida quindi versare tutto nella farina e lavorarla insieme a metà dello zucchero previsto, 4 cucchiai di olio e poco sale. Mettere a lievitare per 1 ora.
  2. Trascorsa l’ora dividere l’impasto in due parti, una più abbondante e una meno abbondante quindi stendere l’impasto per la base, quello più abbondante, dentro una teglia.
  3. Adagiare sulla pasta 3/4 dei chicchi di uva interi, cospargere con 2 cucchiai d zucchero e 2 di olio e stendere sopra la restante pasta fino a coprire completamente i bordi.
  4. Distribuire sulla superficie l’uva restante premendo leggermente senza bucare la pasta, cospargere con 2 cucchiai d zucchero e 2 di olio quindi cuocere in forno caldo per 1 ora circa (dipende dal forno!) a 180°. Far raffreddare e servire.

Tempo di preparazione: 2 ore minuti

 

Schiacciata con uva

Se stai cercando altre varianti della schiacciata con l’uva ti consiglio le seguenti ricette:
Giulia e la sua schiacciata davvero toscana
Emiko e la sua schiacciata abbastanza toscana