La ricetta della marmellata di ciliegie fatta in casa

marmellata ciliegie

La ricetta della marmellata di ciliegie è sicuramente una delle marmellate più buone in assoluto e con l’arrivo del caldo e della bella stagione anche il modo migliore per usare la frutta e conservarla per l’inverno.

Ovviamente dato il costo delle ciliegie e anche il processo di eliminazione del nocciolo non si tratta di una marmellata veloce da preparare ma il risultato ripaga da tutte le fatiche e le giustifica anche, rendendo quasi un piacere snocciolare le ciliegie e prendere in mano lo scontrino per vedere il prezzo finale.

Marmellata di ciliegie: ingredienti per 4 barattoli

2 kg di ciliegie (già snocciolate)
300 grammi di zucchero
La scorza di un limone
Il succo di 1 limone

Marmellata di ciliegie: ricetta

  1. Snocciolare le ciliegie, tagliarle a metà e metterle in una pentola grande con lo zucchero, il succo e la scorza del limone. Lasciar macerare per 12 ore in modo che le ciliegie si ammorbidiscano per bene.
  2. Trascorso il tempo di macerazione togliere la scorza di limone dalla pentola e mettere su fornello, a fuoco basso, lasciando cuocere per 15 minuti e mescolando per evitare che le ciliegie si attacchino. Trascorsi i 15 minuti togliere la pentola dal fuoco e con un frullatore ad immersione frullare le ciliegie in modo da agevolarne la macerazione.
  3. Rimettere a cuocere per altri 40-45 minuti o fin quando non si ottiene una marmellata abbastanza soda e compatta.
  4. Versare la marmellata in vasetti sterilizzati precedentemente sterilizzati, chiudere ermeticamente e capovolgere i barattoli su un piano. Una volta che i vasetti sono completamente freddi sistemarli in un luogo buio e freddo per far compattare bene la marmellata. Consumare subito o aspettare almeno un mese per un sapore ancora più intenso.

Tempo di preparazione: 1 ora + riposo

marmellata ciliegia

Risultato: dolce ma non troppo, con i pezzi di ciliegia che non disturbano nonostante siano presenti, questa marmellata è il giusto completamento di una colazione o di una merenda bilanciate e complete.

Variante: potete eliminare del tutto lo zucchero per una marmellata ancora più naturale MA ricordatevi che la marmellata senza zucchero va consumata entro massimo 6-7 giorni dalla preparazione altrimenti produce muffe e diventa immangiabile.

Consiglio: per capire quando la vostra marmellata è pronta prendetene un cucchiaio e versatela su un piatto piano. Muovete il piatto facendolo ondulare: se la marmellata non si sposta e non si muove è pronta per essere messa nei barattoli!