La Red Velvet Cake secondo la ricetta originale americana

Ricetta Velvet Cake originale

Red Velvet Cake ovvero facciamo spazio all’ovvio, al classico, a quello che nessuno sopporta più di leggere e prepariamo questa torta tanto inflazionata quando si parla di San Valentino ma che in realtà fa quasi più bella figura in altri periodi. La ricetta che propongo è classicissima e originale, arriva direttamente dagli Usa e nello specifico dalla Pennsylvania, frutto di una conversazione con tanto di prova della scorsa estate.

Non immaginatevi chissà che difficoltà o chissà che ingredienti strani da ricercare perché la Red Velvet è rossa grazie alla combinazione chimica di diversi agenti che, unendosi, determinano la colorazione della base; molti per accentuare il colore utilizzano del colorante rosso ma nella versione originale non esiste questa possibilità e nelle pasticcerie serie, o nelle case degli americani, la Red è rossa senza contenere traccia di coloranti alimentari. Se il colore viene accentuato si usa estratto di barbabietola rossa come ho fatto io (preso in USA) ma in caso non si trovi il rosso, naturale, va bene.

Red Velvet Cake: ingredienti per una teglia rotonda da 18cm

Per la base
350 grammi di farina
200 grammi di zucchero
150 gr di burro
3 uova grandi
5 cucchiai di colorante rosso naturale (o nel mio caso estratto di barbabietola rossa)
250 grammi di latticello
1 cucchiaino di aceto di mele
1 cucchiaino di aceto bianco
1 cucchiaino di bicarbonato
15 grammi di cacao amaro
1 cucchiaino scarso di sale

Per la crema al burro
400 grammi di zucchero
400 grammi di burro
1 cucchiaino di estratto di vaniglia naturale
latte al bisogno

Red Velvet Cake: ricetta

  • Setacciare farina, cacao e sale in una ciotola. In un’altra ciotola mescolare burro e zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungere le uova una alla volta continuando a mescolare quindi aggiungere il latticello e il colorante o l’estratto rosso.
  • Incorporare al composto a base di burro il composto dei secchi mescolando tutto dal basso verso l’alto in modo che il composto burroso non perda la sua spumosità.
  • Versare il bicarbonato dentro una ciotola di vetro, aggiungere l’aceto bianco e quello di mele e sbattere per bene quindi aggiungere velocemente all’impasto mescolando di continuo per far amalgamare.
  • Infornare per 40 minuti in forno già caldo, dentro una teglia imburrata, e lasciar cuocere a 170°. Sfornare e mettere a raffreddare.
  • Preparare la crema al burro sbattendo tutti gli ingredienti insieme fatta eccezione per il latte da aggiungere nel caso in cui la crema sia troppo dura.
  • Una volta che la torta è fredda tagliarla orizzontalmente in tre parti e farcire con la crema tra uno strato e l’altro senza esagerare. Con la crema restante rivestire tutto l’esterno della torta livellando con una spatola. Mettere a riposare a temperatura ambiente quindi spostare in frigo per almeno 20 minuti prima di servire.

Tempo di preparazione: 2 ore

Risultato: non troppo dolce, corposa, sicuramente bella da vedere. Servitela con una tazzona di caffè americano e vi sentirete dentro Sex and the City.

Variante: potete preparare la crema per la farcitura usando del formaggio spalmabile per un gusto più semplice.

Consiglio: riponetela in frigorifero dove resiste per un paio di giorni.