La marmellata di pancetta o bacon jam all’inglese

marmellata di pancetta

Nella mia vita non avrei mai pensato di scrivere un post di questo tipo e di dare così tanto spazio alla pancetta 🙂 ma tant’è e così dopo essere stata introdotta nel fantastico mondo del bacon qualche giorno fa sono stata anche introdotta nel fantastico mondo della marmellata di bacon/pancetta. Non avrei mai e poi mai voluto togliervi il piacere di leggere siffatta prelibatezza che, vi giuro, è davvero una bontà nonostante le aspettative non siano delle migliori.

Ovviamente la ricetta è tutta anglosassone (e americana) e vi dico solo che la usano la mattina per la colazione o, chiaramente, sopra i formaggi e/o in accompagnamento con carne, pane nero e salumi; la variante che vi propongo io prevede whiskey ma basta semplicemente eliminarlo per ottenere la variante da colazione! 😉

Premetto che non sono pazza ma semplicemente che mi piace provare cosa mangiano le persone del posto in cui vivo e anche se non è usuale trovare la bacon jam sulle tavole capita per esempio che nelle zone di campagna, quelle sperdute, un barattolo pieno di questa prelibatezza spunti fuori per lo stupore di chi resta a guardare e non sa se mettersi a ridere o a piangere; è una roba all’apparenza alla Andrew Zimmern ma che in realtà è meno scioccante di quel che sembra! 🙂

Cosa serve per un barattolo grande
500 grammi di pancetta tesa non troppo alta tagliata a strisce
4 spicchi d’aglio
1 cipolla rossa
50 grammi di zucchero di canna
50 ml di miele
50 ml di aceto di mele
1 cucchiaio di aceto di vino rosso
150 ml di caffè
100 ml di whiskey
1/2 peperoncino rosso tagliato finemente

Come si fa
1. Soffriggere la pancetta in poco olio fin quando non inizia a diventare croccantina. Toglierla dalla padella ed eliminare il grasso.
2. Versare il grasso della pancetta nella padella e soffriggere in questo la cipolla sminuzzata per circa 5 minuti quindi aggiungere anche i 4 spicchi di aglio sminuzzati.
3. Versare la pancetta e il mix di aglio e cipolla in una pentola grande dal fondo alto insieme a tutti gli altri ingredienti fatta eccezione per l-aceto di vino rosso e lasciar cuocere a fuoco moderato per circa1 ora aggiungendo acqua al bisogno. A cinque minuti dalla fine della cottura aggiungere anche l’aceto di vino rosso.
4. Frullare tutto il composto, farlo raffreddare e conservarlo in contenitori da cucina in frigorifero per un massimo di 3 settimane ricordandosi di mescolare ogni volta che si utilizza per evitare che il grasso si depositi in superficie.

Risultato: a dispetto delle apparenze, e’ buona! Io ovviamente non l’ho mangiata a colazione ma come accompagnamento a del formaggio di capra e ha il suo perché. Decisamente.

Variante: si possono aggiungere spezie varie come la paprika per dare ancora più sapore a questa marmellata che pero’ è già bella ricca di suo, non esagerate! 🙂

Consiglio: la ricetta originale prevede l’utilizzo di Maple Syrup che però può essere sostituito tranquillamente con il miele come ho fatto io. Per quel che riguarda la pancetta, non prendete la arrotolata affumicata perché è troppo grassa e non prendete quella già tagliata a cubetti perché è finta! 🙂