Involtini di melanzane, pancetta e salsiccia: una ricetta veloce ed estiva

involtini di melanzane

Durante la permanenza in Italia sono stata letteralmente sommersa di melanzane: l’orto, anche se fa l’uomo morto, rende mio papà talmente felice che ogni anno va meglio e così oltre a mangiare quantitativi incredibili di fantastici pomodori e fantastiche zucchine, mi sono dovuta sorbire una delle verdure che odio di più, le melanzane appunto. Per render(me)le un po’ meno indigeste le ho mascherate in un secondo davvero sfizioso: involtini di melanzane, pancetta e salsiccia.

Involtini di melanzane, pancetta e salsiccia: ingredienti per 4 porzioni

  • 3 melanzane lunghe
  • 8 fette di pancetta tesa tagliata finemente
  • 4 salsicce di pollo o di suino
  • pepe
  • sale
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Involtini di melanzane, pancetta e salsiccia: ricetta

  1. Prendere le melanzane, lavarle accuratamente sotto l’acqua corrente e asciuugarle con uno strofinaccio quindi tagliarle per il senso della lunghezza utilizzando un coltello e facendo in modo che siano sottili il giusto;
  2. Metterle su una gratella, spolverizzare con il sale e lasciar riposare per un’oretta circa, il tempo giusto per permettere alle melanzane di perdere l’acqua e di diventare meno acidule;
  3. Trascorso questo tempo, prendere la pancetta e disporla su un vassoio quindi su ogni fetta adagiare le fette di melanzane. Prendere le salsicce, tagliarle a metà eliminando completamente la pelle e adagiarle (non spalmarle!) sulla melanzana quindi salare e pepare prima di arrotolare le varie fette su sè stesse;
  4. In una padella alta e capiente versare 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e un paio di semini di peperoncino (non obbligatorio), lasciar riscaldare quindi adagiare gli involtini e lasciar cuocere per 8 minuti circa, girando una sola volta.
  5. Servire caldi accompagnati da un contorno leggero come un’insalatina di pomodori.

Tempo di preparazione: 1 ora per le melanzane, 15 minuti per la preparazione/cottura

Risultato: arrotolata e avvolta sulla pancetta, la melanzane scompare quasi e resta solo come retrogusto. Inoltre ammorbidisce l’involtino grazie alla sua “pasta” molle e spugnosa che assorbe il sapore caratteristico di pancetta e salsiccia.

Consiglio: l’involtino non dovrebbe asciugarsi perchè tutti gli ingredienti tirano fuori del liquido ma nel caso in cui accadesse aiutatevi con del vino bianco, da aggiungere se l’involtino risulta troppo secco.

Consiglio 2: questi involtini non sono adatti per essere cucinati al forno perchè tendono a seccarsi. La cottura in padella senza coperchio consente di mantenere alta l’umidità dei vari ingredienti e dunque evita che, al primo morso, si perdano i denti 🙂