Insalata russa, ricetta leggera e veloce

insalata russa

Con il nome che porto, per tutta la vita mi è stato chiesto se fossi russa e blablabla quindi ormai l’insalata russa è diventata una specie di cavallo di battaglia da “sfoggiare” con gli amici e i parenti e, in alcuni casi, anche con quelli che conosco poco e si aspettano da me, per via del mio nome, chissà che ricetta internazionale. Quello che è certo è che la ricetta dell’insalata russa varia al variare di chi la prepara e di quanto si vuole che sia pesante.

Io per esempio, variando la ricetta classica, non metto uovo perché lo uso già per la maionese e tendo a non utilizzare i sottaceti perché sono troppo aspri; uso verdura fresca bollita e condita che, pur facendomi perdere più tempo, rende l’insalata russa più leggera.

Cosa serve per 6 porzioni
200 grammi di carote
600 grammi di patate
300 grammi di piselli
300 grammi di maionese fatta in casa (o comprata, preferendo la light)
sale
aceto di vino bianco
olive nere di Gaeta

Come si fa
1. Sbucciare le patate e metterle a lessare in acqua salata scolandole quando sono al dente; nel frattempo lessare anche le carote sempre al dente e i pisellini primavera che invece devono essere morbidi;
2. Lasciar raffreddare le verdure SENZA passare sotto l’acqua corrente quindi tagliare tutte le verdure a dadini e metterle in una ciotola alta con un paio di cucchiai di aceto di vino bianco;
3. Aggiungere la maionese e mescolare per bene per far amalgamare quindi sistemare su un piatto da portata alto, spianare con una spatola e mettere i frigorifero;
4. Poco prima di servire aggiungere maionese per coprire le verdure. Io decoro con delle olive nere di Gaeta che si amalgamano al resto degli ingredienti quando si prende l’insalata russa e si versa nel piatto;

Tempo di preparazione: 1 ora + raffreddamento

Risultato: io adoro l’insalata russa. Mi piace mangiarla come contorno ma anche come piatto unico insieme ad una piadina o a del pane azzimo in modo da sentire propriamente il gusto.

Consiglio: questo è un consiglio banale ma efficace perchè se preparate la maionese 24 ore prima di servirla e la “sigillate” con della carta alluminio il suo sapore migliora potentemente. Dovete solo tirarla fuori circa 30 minuti prima di servirla per gustarne il sapore al meglio.

Consiglio 2: la maggior parte delle ricette prevede che si utilizzino sottaceti per arricchire l’insalata russa. Il sapore è molto artificiale e “sporcato” per cui io sono dell’avviso che è meglio mettere meno ingredienti ma di qualità che metterne tanti che però alterano il gusto.