Insalata di gamberetti e verza per un antipastino delicato

insalata verza gamberetti

Se volete portare a tavola un antipastino delicato e veloce, che può tranquillamente essere trasformato in un secondo piatto leggero e facile, provate l’accoppiata verza+gamberetti in insalata. Sembra un accoppiamento bizzarro ma con il giusto condimento il risultato è assicurato e senza perdere chissà quanto tempo in cucina. L’importante, come al solito, è scegliere ingredienti freschi e buoni.

Cosa serve per 4 persone
Per l’insalata
1 cucchiaio di olio di oliva
350 grammi di verza
2 carote
una manciata di menta fresca
una manciata di prezzemolo fresco
4 funghi champignon
200 grammi di gamberetti

Per il condimento
2 peperoncini rossi
1 testa di aglio
2 cucchaini di zucchero
2 cucchaini di aceto
3 cucchaini di succo di limone
3 cucchiaini di salsa di soia

Come si fa
1. Sbollentare per un paio di minuti in acqua salata. i gamberetti dopo aver eliminato la parte esterna. Se si utilizzano i gamberetti surgelati, farli scongelari prima e poi sbollentarli.
2.Preparare la salsina mescolando in una ciotola i peperoncini senza semi e tagliati finemente, l’aglio sminuzzato, l’aceto, lo zucchero, il limone e la salsa di soia.
3. Scaldare l’olio in una padella grande e antiaderente quindi versare la verza tagliata finemente, la carota tagliata a dadini, i funghi tagliati a fettine e infine la menta e il prezzemolo sminuzzati.
4. Cuocere per circa 5 minuti quindi aggiungere i gamberetti e cuocere per altri 3 minuti.
5. Versare l’insalata e i gamberetti nel condimento, mescolare per bene e servire.

Tempo di preparazione: 15 minuti

Risultato: i vari sapori si amalgamano alla perfezione e il risultato è un’insalata saporita e gustosa che esalta il sapore della verza e quello del gamberetto senza eccessi.

Variante: la ricetta originale, di provenienza orientale, prevede che si aggiungano delle nocciole non salate per rendere più croccante il tutto. Volendo si può sostituire la salsa di soia con salsa di pesce, facilmente reperibile nei supermercati etnici o anche nei supermercati italiani più forniti.