Insalata di asparagi e gamberetti, semplicità e leggerezza

asparagi e gamberetti

Avete mangiato troppo troppo troppo nei giorni passati e non ne potete più di carne e pasta? Ecco, io no e peraltro ho pure abbondantemente dato con la prova costume quindi pure per il 2012 è andata ma siccome c’è sempre bisogno di cibo semplice, saporito e stagionale la ricetta di oggi, la settimana in cui molti sono ancora in ferie, è gustosa e genuina: insalata di gamberetti e asparagi.

Gli asparagi fanno fare la plin plin puzzolente e quindi aiutano a depurare, i gamberetti sono leggeri più o meno come una foglia di vite per cui si resta leggeri ma sazi senza perdere di vista la stagionalità degli ingredienti.

Cosa serve per 4 porzioni
200 grammi di asparagi
100 grammi di pomodori ciliegini
500 grammi di gamberetti
125 grammi di insalata mista
Sale q.b.
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
3 cucchiai di aceto bianco

Come si fa
1. Preparare la vinaigrette mescolando l’olio e l’aceto e aggiungendo un pizzico di sale. Amalgamare gli ingredienti e mettere a riposare.
2. Scottare i gamberetti per pochi minuti in acqua bollente e, se necessario, eliminare tutta la pelle esterna. Scottare gli asparagi dopo averli privati delle estremità per 2-3 minuti o fino a quando non diventano di color verde brillante e sono teneri ma ancora croccantini quindi sciacquarli sotto l’acqua corrente fredda, scolarli e metterli da parte.
3. Mescolare in una ciotola l’insalata lavata, scolata e sminuzzata, i ciliegini tagliati a metà, i gamberetti e gli asparagi. Condire con la vinaigrette e mescolare per bene. Servire subito o dopo qualche ora.

Tempo di preparazione: 10 minuti

Risultato: se vi piacciono i sapori delicati dei gamberetti e degli asparagi, allora questa è l’insalata giusta per voi perchè il sapore dolciastro di questi due ingredienti viene rafforzato dalla vinagrette.

Variante: volendo al posto della vinaigrette potete usare un misto di olio e senape oppure mostarda e maionese per rendere l’insalata ancora più saporita e piccantina.

Consiglio: potete preparare tutti gli ingredienti in anticipo e lasciarli fuori dal frigo MA non condite l’insalata fino al momento di servirla o al massimo, se dovete portarla fuori per una scampagnata o per lavoro, 3 ore prima ma non di più e SENZA MAI metterla in frigorifero.