Insalata di anguria e feta contro il caldo

feta e anguria

Trovare l’anguria a Dublino è come mettersi a cercare le ciliegie a Natale: dai fruttivendoli “normali” non si trova, al supermercato nemmeno a pagarla oro e si finisce davvero a pagarla oro comprandola in uno dei posti più forniti della città, un emporio gastronomico dove si trova tutto il ben di Dio proveniente da tutto il mondo. Quindi quando si compra l’anguria si deve mettere in conto di spendere bei soldini e si deve fare in modo, a meno che non si è Paris Hilton, di non mandarla a male e poi buttarla. Per evitare che una volta aperta vada a male, io preparo un’insalata di anguria e feta semplice, sbrigativa e molto particolare.

E’ ideale per il pranzo perché nonostante sia molto leggera la presenza dell’anguria fa sì che sazi anche ma puo’ essere servita anche come snack veloce in bicchierini monoporzione per un aperitivo, magari a base di mojito.

Cosa serve per 4 persone
800 grammi di anguria tagliata a dadini
160 grammi di feta sbriciolata
Meta cipolla rossa
Qualche foglia di menta sminuzzata
150 grammi di insalata a foglie larghe
1 cucchiaio di succo di limone
sale
pepe
60 ml di olio extravergine di oliva

Come si fa
1. Dividere l’anguria tagliata in diversi piatti con insalata, menta, cipolla tagliata a rondelle e feta.
2. Preparare la salsa mescolando olio, succo di limone, sale e pepe.
3. Condire ogni piatto con un pochino di salsa, mescolare per bene e servire subito.

Tempo di preparazione: 10 minuti

anguria e feta

Risultato: freschissima e particolarissima, questa insalata esalta il gusto a contrasto della feta che risulta molto saporita e dell’anguria che invece è più dolciastra.

Variante: potete aggiungere dei pistacchi e dell’aceto balsamico per un sapore più deciso eliminando il limone.

Consiglio: nonostante sia così veloce, questa insalata non si conserva praticamente per niente e va preparata e mangiata. L’anguria rilascia troppa acqua e finisce per bagnare la feta e tutto il resto degli ingredienti creando una poltiglia assolutamente non piacevole.