Il dado di verdure fatto in casa con Cukò

dado vegetale fatto in casa

Preparare il dado vegetale a casa non è la cosa più semplice dell’universo nel senso che oltre a richiedere parecchio tempo richiede anche parecchia concentrazione e la capacità di sopravvivere, ad un certo punto, con odori non certo gradevolissimi che si espandono per tutta la casa. Un’ottima mano, per me che tendo a prepararlo sempre in casa, arriva dal Cukò Imetec che sto usando sempre di più per queste preparazioni come appunto il dado fatto in casa.

Non solo si riducono i tempi di esecuzione ma si evita la puzza e, soprattutto, si può eventualmente preparare solo il quantitativo di dado che ci serve per una sola mangiata invece di prepararne quintali per risparmiate tempo ed energie.

Ovviamente dimezzandosi i tempi le possibilità di sbizzarrirsi con le verdure da usare sono tantissime e per me questo significa osare in ogni stagione con ingredienti diversi, stagionali appunto, in modo da portarmi dietro il sapore dei mesi che sto vivendo. Inoltre io aggiungo le spezie per un gusto ancora diverso rispetto al dado in scatola e a quello che conosciamo!

Cosa serve per circa 550 grammi di dado di verdure
25 grammi di pecorino a dadi
100 grammi di sedano a pezzi
300 grammi di verdura di stagione a scelta (cavolfiore, broccolo, carota, peperone, etc) a pezzi
50 grammi di cipolla a pezzi
70 grammi di pomodori senza buccia
150 grammi di sale grosso
1 foglia di alloro
10 foglie di salvia
1 cucchiaino di zenzero
1 cucchiaino di cumino
20 grammi di vino bianco secco
10 grammi di olio di oliva extravergine

Come si fa
1. Inserire nella boccia con il tappo dosatore tutti gli ingredienti solidi comprese salvia, alloro e pomodori. Tritare per un minuto a velocità 10.
2. Aggiungere vino, olio, sale, zenzero e cumino e cuocere per 90 minuti a 90° e velocità 3 con tappo dosatore e per 5 minuti a 100° e senza tappo dosatore.
3. Una volta cotto frullare per 20 secondo in modalità Pulse. Sistemare il dado in un vasetto ermetico e lasciarlo raffreddare al suo interno quindi chiudere, utilizzare e riporre in frigorifero.

Tempo di preparazione: 1 ora e mezza circa

Risultato: saporito, gustoso, genuino e particolare. Un’altra cosa rispetto al dado del supermercato.

Variante: potete variare in tutti i modi che volete, con tutte le verdure del caso e abbinando a gusto personale.

Consiglio: potete conservare il dado nel vasetto per un paio di mesi mentre se volete approfittare delle verdure di stagione e usare il dado anche quando queste non sono più disponibili congelate il dado nelle formine da ghiaccio e usatelo al bisogno, ancora congelato, quando ha la stessa forma dei dadi in scatola!

Come si usa: il mio dado essendo speziato non va utilizzato in quantità eccessive, massimo un cucchiaino e mezzo per avere più o meno le stesse dosi di un dado da cucina in cubetti.