I susamielli napoletani, la ricetta

susamielli

I susamielli napoletani sono dolci a base di miele e a forma di S tipici del napoletano che si preparano a Natale e Capodanno, proprio come tanti altri dolci della tradizione come mostacciolistruffolipanpepatopangiallo e i dolci a base di noci e nocciole.

La ricetta dei susamielli è davvero semplice perché, come per tutte le ricette tradizionali, si usano pochi ingredienti, di ottima qualità e stagionali.

Siccome i susamielli sono abbastanza ruvidi, in origine si usava aggiungere in superficie delle mandorle intere per dare più consistenza.

Una volta pronti, si mantengono molto a lungo e basta sistemarli su un piatto grande, anche senza coprirlo.

Più a lungo restano scoperti e più facilmente tendono ad ammorbidirsi.

Ingredienti per circa 20

  • 250 grammi di farina
  • 250 grammi di miele di castagno
  • 100 grammi di zucchero
  • 100 grammi di mandorle
  • cedro e arance candite a cubetti
  • cannella, chiodi di garofano, noce moscata, vaniglia
  • un pizzico di ammoniaca per dolci

Procedimento

  1. Tritare le mandorle facendo attenzione a non far surriscaldare la lama del frullatore così da evitare di far uscire l’olio dalle mandorle stesse rendendole immangiabili.
  2. Mischiare le mandorle tritate a cannella, chiodi di garofano, noce moscata, vaniglia, farina, cedro e arance tagliati piccolini.
  3. Scaldare il miele a bagnomaria (o dentro un pentolino dal fondo alto) per farlo liquefare quindi disporre la farina a fontana e dopo aver praticato il buco in mezzo versare al suo interno l’ammoniaca e il miele. Impastare per bene fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.
  4. Preparare dei piccoli cordoncini, piegarli a forma di S e schiacciarli leggermente quindi sistemarli su una teglia unta e infarinata e cuocerli per massimo 15 minuti a 170° regolandosi in modo che non siano troppo bruciati nè troppo crudi in superficie. Lasciar raffreddare e servire.

Tempo di preparazione: 40 minuti