Gnocchi al pesto rosso per un pranzo tutto italiano

Visto che marzo ci avvicina neanche tanto lentamente alla primavera vi propongo un piatto di pasta semplicissimo da preparare, appetitoso, sostanzioso e che strizza nei sapori l’occhio alla bella stagione che speriamo sia dietro l’angolo: gnocchi di patate al pesto rosso, un piatto colorato perché la noia in cucina è sempre dietro l’angolo ed è anche un piatto che si puo’ decidere di preparare impiegandoci molto oppure in pochi minuti.

Se scegliere la prima modalità allora vi tocca preparare gli gnocchi a mano e questo vi farà perdere molto più tempo rispetto a quello richiesto dalla ricetta mentre se scegliete la versione easy e veloce allora vi basta andare in un pastificio e comprare gnocchi di patate da condire a casa riservandovi solo lo spazio per preparare la salsa.

Cosa serve
200 grammi di gnocchi di patate
60 grammi di pomodori secchi
50 grammi di mandorle
70 grammi di ricotta
20 grammi di foglie di basilico
1 spicchio di aglio
olio
pepe nero
sale

Come si fa
1. Preparare la salsa rossa frullando con un frullatore ad immersione le mandorle spellate e tritate, l’aglio sminuzzato, i pomodori secchi sempre sminuzzati e la ricotta. Frullare ad impulsi aggiungendo olio al bisogno (in base alla consistenza che volete dare alla salsa) e solo alla fine aggiungendo anche sale e pepe nero sempre al bisogno.
2. Lessare gli gnocchi in acqua salata e scolarli quando iniziano a salire su mettendo da parte un bicchiere di acqua di cottura.
3. Mettere la salsa rossa in una ciotola grande e aggiungere un paio di cucchiai di acqua di cottura degli gnocchi quindi versare anche gli gnocchi nella stessa ciotola, mescolare e servire. Aggiungere una manciata di pecorino per rendere questi gnocchi ancora più saporiti e appetitosi.

Tempo di preparazione: 15 minuti

Risultato: profumano, sono saporiti, si sciolgono in bocca. Perfetti per chi ama i sapori forti e italiani.

Variante: potete aggiungere pochi capperi alla salsa per un sapore ancora più peculiare e deciso.

Consiglio: se avanzano non buttateli ma metteteli in frigorifero e riscaldateli in una padella antiaderente senza olio per farli rosolre e diventare croccantini.