Funghi trifolati in padella, ricetta originale e semplice

funghi trifolati

I funghi trifolati in padella sono una delle ricette autunnali più semplici e tradizionali del nostro Paese: veloci, saporiti e profumati, riescono a trasformare un semplice secondo piatto in un vero e proprio banchetto ma possono essere anche utilizzati come condimento per pasta e risotto oppure per tartine, quiche e similari. Per un vero e proprio trionfo di sapori vegetariani, puoi prepararli e servirli insieme alla zucca in uno dei tanti modi che trovi qui o con la polenta, per un vero e proprio piatto unico e completo.

A quanto pare i funghi trifolati in padella sono nati in Piemonte dove secondo tradizione andrebbero cucinati in un tegame in terracotta che garantisce cottura maggiormente omogenea, diffusione omogenea del calore e mantenimento della temperatura e dell’aroma originario dei funghi. Secondo la ricetta originale andrebbe usato un mix di burro e olio per la preparazione del soffritto.

Una volta preparati, i funghi trifolati si mantengono in frigorifero per 2-3 giorni dentro un contenitore ermetico e possono essere anche congelati già cotti in modo da non perdere sapore; se decidi di congelarli, ricordati di scongelarli in frigorifero per una notte prima di utilizzarli così da evitare che rilascino troppa acqua e liquido.

Teoricamente andrebbero utilizzati solo funghi freschi perché i congelati rendono meno e contengono troppa acqua: in mancanza dei freschi consiglio di utilizzare dei surgelati misti considerando il doppio del peso proprio perché in cottura i prodotti surgelati tendono a diminuire di volume.

Ecco la mia ricetta per preparare dei funghi trifolati in padella semplici e veloci, volendo con aggiunta di poca cipolla (opzionale) per un sapore ancora più particolare.

Ingredienti per 2 persone

  • 400 grammi di funghi (meglio se prataioli, porcini o chiodini)
  • olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • sale
  • peperoncino fresco o in polvere
  • Cipolla sminuzzata (opzionale)

Procedimento

  1. Versare circa 3 cucchiai di olio in una padella abbastanza capiente quindi lasciar riscaldare per qualche minuto l’aglio e il peperoncino. Aggiungere la cipolla sminuzzata, opzionale.
  2. Appena scaldati, aggiungere i funghi puliti e lavati quindi coprire la padella con un coperchio e lasciarli cuocere per circa 15 minuti a fuoco medio-basso, scuotendo ogni tanto la padella.
  3. Una volta rimasta poca acqua di cottura, togliere il coperchio, salare e aggiungere il prezzemolo fresco tritato.
  4. Cuocere per altri 3-4 minuti quindi togliere dal fuoco, eventualmente aggiungere altro prezzemolo fresco e servire.

Tempo di preparazione: 20 minuti

Se stai cercando informazioni su come pulire i funghi, ti rimando a questo ottimo approfondimento di Sale e Pepe che ti spiega passo dopo passo come fare.